L’iPhone 5 è un dispositivo perfetto? No, la Apple non ha aggiornato alcune caratteristiche che gli utenti aspettavano con ansia.

L’iPhone 5 è stato svelato al mondo ed il web si è trasformato in una satira per deridere il mela telefono della Apple che, secondo molti, era solo una versione allungata dell’iPhone 4S.
Non possiamo non notare le funzioni aggiuntive che sfoggia questo modello e di certo non siamo gli unici. Due milioni di utenti si sono immediatamente accorti della potenza dell’iPhone 5, infatti, hanno deciso di prenotarlo in appena 24 ore di tempo!

In realtà, la Apple si è mantenuta su alcune funzioni che potevano essere integrate, si tratta di alcune caratteristiche che tutti gli utenti si aspettavano, erano quasi scontate!

La prima sicuramente riguarda la famosa tecnologia NFC che casa Cupertino ha deciso volutamente di escludere. Non è ancora il momento di effettuare i pagamenti dal nostro iPhone, ma dovrete ancora usare i soldi reali o la vostra carta di credito. Dobbiamo considerare che la scelta della Apple non è stata avventata, poiché la tecnologia NFC è ancora poco diffusa.

Il vostro iPhone 5 si ricaricherà con il nuovo cavo ideato dalla Apple che, però, rimane pur sempre un cavo! Niente ricarica via wireless come accade, invece, per altri device.

Con l’alta risoluzione le applicazioni hanno un peso considerevole e l’iPhone 5 da 16GB diventa davvero molto “stretto”. La Apple, forse, avrebbe dovuto ideare un dispositivo dotato di maggiore memoria (forse 128GB), ma i prezzi sarebbero stati davvero eccessivi.

Anche le integrazioni social sono state poche, infatti, al contrario di Windows Phone per postare un tweet o un messaggio su Facebook dovrete apprire le relative apps.

[VIA]