Registrare lo schermo su Android può essere una necessità concreta, per esempio, al fine di mostrare un determinato errore o comportamento anomalo dello smartphone a un amico che sta cercando di aiutarci.

Un altro esempio concreto può essere il desiderio di registrare le tue azioni sul display per realizzare tutorial su YouTube: in tal caso, utilizzare una fotocamera o soluzioni “esterne” porterebbe inevitabilmente a un calo della qualità delle riprese.

Registrare lo schermo su Android? Ecco tutte le soluzioni possibili

Per fortuna negli ultimi anni, gli sviluppatori che lavorano su Android hanno sviluppato diverse app estremamente utili in tal senso. Nell’articolo che stai leggendo abbiamo raccolto 7 software per questo sistema operativo che, oltre ad essere estremamente funzionali, offrono una serie di feature insolite ed estremamente interessanti.

YouTube Gaming

Il nome di questa app gratuita la dice lunga su quale possa essere il suo utilizzo: YouTube Gaming si presenta come un software che consente di registrare il proprio schermo per un diretto caricamento su YouTube, in particolare sessioni di gameplay. YouTube Gaming è privo di alcune delle funzionalità e della potenza originale di altre app che vedrai in questo lungo elenco (per esempio, la risoluzione video è limitata a 720p), ma la sua integrazione diretta con YouTube lo rende estremamente funzionale se vuoi caricare rapidamente video su tale piattaforma.

Le funzioni di editing qui sono piuttosto semplici, ma la semplicità è infondo la caratteristica principale di YouTube Gaming. Naturalmente l’app non si limita a registrare solo i giochi: può infatti registrare app specifiche, consentendoti di realizzare con estrema semplicità tutorial o contenuti video simili.

Google Play Games

Se vuoi evitare di scaricare app di terze parti e come con la precedente app hai intenzione per lo più di concentrarti nel settore videoludico, puoi semplicemente utilizzare l’app Play Games ufficiale di Google.

Per utilizzare questo software:

  • apri l’app Play Giochi
  • vai alla pagina delle informazioni
  • quindi tocca l’icona Registra una prima parte superiore dello schermo

Avrai la possibilità di registrare in 480p e 720p, quindi nulla di incredibile.

RecMe Free Screen Recorder

Un altra app gratuita che può registrare lo schermo di Android è RecMe. Si tratta di una delle poche app di registrazione che, se utilizzata su un dispositivo rootato, può registrare audio interno e video. Se il dispositivo in uso non è rootato, non puoi sfruttare la funzionalità audio interna, ma puoi comunque registrare regolarmente.

Piuttosto interessante sono le potenzialità di registrazione: laqualità video fino può arrivare a 60fps e 1080p. L’interfaccia utente risulta estremamente userfriendly: l’estetica fa sembrare RecMe quasi un prodotto ufficiale di Google!

DU Recorder

DU Recorder è una delle app di questo settore che ha fatto registrare i voti migliori da parte dell’utenza e, a conti fatti, sono attestati di stima assolutamente meritati.

Stiamo parlando di uno dei migliori screen recorder su Android, nonché una delle app più versatili. Usando DU, puoi registrare video di gameplay, salvarli in più risoluzioni e con frame rate variabili fino a 60fps. Puoi registrare la tua voce anche durante la registrazione di video e la suite di editing ha tutto il necessario per effettuare modifiche basilari al tuo video prima di metterlo online (tagli, aggiunta di musica, filtri, immagini di sfondo, sfocature e tanto altro).

Se a ciò si aggiunge il fatto che è totalmente gratuito, la situazione si fa molto interessante…

5 migliori platform games per Android

Mobizen Screen Recorder

Mobizen è meritatamente una delle app per la registrazione dello schermo più popolari su Play Store, visto che offre una vasta gamma di funzionalità tra cui la registrazione Full HD a 60fps. Ha un certo numero di strumenti per perfezionare i tuoi video dopo averli registrati, come l’aggiunta della musica di sottofondo e l’opzione per registrarti in prima persona, realizzando vere e proprie fasi introduttive al filmato vero e proprio.

Mobizen È particolarmente utile per i videogiochi, consentendo di registrare le sessioni contemporaneamente alla registrazione del tuo volto.

AZ Screen Recorder

AZ Screen recorder non richiede l’accesso root e ha un’opzione per mettere in pausa e riprendere la registrazione (particolarmente utile per creare video tutorial). Questa app è anche dotata una funzione di sovrapposizione della fotocamera frontale, ma richiede un aggiornamento a pagamento (2,99 dollari) per sbloccarlo. A parte questa feature comunque, AZ Screen recorder è totalmente gratuito.

Puoi modificare impostazioni come risoluzione, frame rate, bit rate o persino presentare un messaggio di testo o un logo in sovrimpressione al video girato. Da segnalare anche l’utile supporto alla registrazione audio tramite microfono.

Lollipop Screen Recorder

Come suggerisce il nome stesso, questa app è disponibile solo su Android Lollipop e versioni successive. Lollipop Screen Recorder è una delle app più semplici da utilizzare presenti in questo elenco e offre solo opzioni di base come la risoluzione e l’orientamento dello schermo.

Per iniziare la registrazione è necessario aprire l’app e fare clic sull’icona in alto. Per interrompere la registrazione, basta premere la notifica dell’app. Può anche registrare l’audio, ma non esistono altri particolari parametri a cui mettere mano.