Il riconoscimento vocale sta diventando una tecnologia sempre più usata sia negli applicativi che negli oggetti di uso comune: televisori, auto e perfino macchine del caffè.Ma da dove nasce tutta questa popolarità?

Sicuramente parte del successo di questa tecnologia è dovuta alla crescente Popolarità di Siri, il software che Apple ha sviluppato e su cui ha incentrato IOS 6, un sistema operativo che lo vede integrato perfettamente nella gestione dei suoi dispositivi mobili. In questo senso si può infatti dire che Siri ha funzionato da propulsore di ricerca nelle tecniche di riconoscimento vocale e come spesso accade molte Aziende si sono ispirate ad Apple per non farsi trovare impreparate sul mercato. Recentemente iPhone Magazine ha pubblicato un articolo su quanto il riconoscimento vocale incida nelle nostre vite e ha tracciato alcune linee per il futuro.

In particolare viene da pensare a quanto questa tecnologia sia stata implementata anche su prodotti che in un primo momento non sembravano destinati a farne uso, come ad esempio le TV intelligenti di Samsung che ha studiato una particolare applicazione di questa tecnologia eliminando di fatto l’uso del telecomando e concedendo all’utente un controllo completo del televisore solamente mediante la propria voce. In conclusione pare ormai che questa tecnologia sia matura per un salto di qualità e la prossima sfida sarà applicarla ad algoritmi di intelligenza artificiale che possano sostenere una conversazione riuscendo a comprendere le domande poste dall’interlocutore umano e fornendo risposte sensate, formulate in autonomia. Un futuro che sembra ormai non lontanissimo!