News

JDI unico fornitore di pannelli LCD per lo schermo del nuovo iPhone SE

Pannello LCD iphone

Apple ha lanciato il suo nuovo smartphone iPhone SE il mese scorso dopo il susseguirsi di diverse indiscrezioni, e lo smartphone ”più economico” dell’azienda californiana è ora disponibile per l’acquisto. Settimane dopo il lancio del telefono, i dettagli sui suoi componenti stanno emergendo online. Secondo un rapporto proveniente dalla Corea, l’azienda JDI (Japan Display Incorporated) con sede in Giappone, è stata scelta da Apple come unico fornitore di pannelli LCD per il nuovo iPhone SE, almeno per il lotto iniziale. Il rapporto aggiunge, inoltre, che Sharp entrerà a far parte dell’elenco dei fornitori solo in una fase successiva.Pannello LCD iphone

JDI fornitore unico di pannelli LCD per Apple

L’iPhone SE è un telefono economico dotato di un pannello LCD da 4,7 pollici, leggermente più grande dei pannelli da 4 pollici presente negli iPhone SE originali che erano stati ancora una volta forniti da JDI e Sharp . Questa volta, per il modello iPhone SE 2020, LG Display è stata in gara fino all’ultimo per fornire il pannello e ha anche eseguito l’ultimo round di test, ma poi è stata scartata. Sharp, che è stata acquisita dalla Foxconn di Taiwan, secondo alcune fonti, si unirà solo più avanti alle forniture.

La scelta di utilizzare i pannelli LCD di JDI arriva in un momento in cui la società giapponese si trovava in forte difficoltà economica e Apple ha versato nelle casse dell’azienda circa $ 200 milioni l’anno scorso, nel tentativo di impedire la chiusura del produttore di display. Si dice che la società stia ora cercando di vendere un impianto di produzione nell’area di Hakusan e pare che proprio Apple acquisterà una parte di tale impianto. La decisione dell’azienda di Cupertino di chiudere il contratto di fornitura dei display per il nuovo iPhone SE solo con JDI potrebbe essere parte del suo piano di aiutare l’azienda giapponese.

Tuttavia, per i prossimi smartphone della serie iPhone 12, a causa della sua tecnologia che comprende un sensore di impronte digitali in-display, Apple sembra aver deciso di collaborare con l’azienda cinese BOE. In linea con questo, BOE si sta preparando per lanciare linee di produzione di display OLED per aumentare la capacità produttiva dell’azienda di oltre il 200 percento. La società ha fortemente investito in tre linee di produzione e sta lavorando per raggiungere presto una piena capacità produttiva di 48.000 unità ogni mese.


Fonte gizmochina

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Snapdragon Tech Summit, ecco le date: la novità sarà Snapdragon 8 Gen2

AndroidNewsSmartphone

La fotocamera del Galaxy S23? Niente di esaltante (almeno per ora)

News

BLUETTI EP500Pro arriva sul mercato europeo

AppleMacNews

MacBook Pro M2, SSD più lenti rispetto al MacBook Pro M1