Grazie ai nuovi “report” pubblicati nella giornata di ieri sul blog giapponese Macotakara, si è fatta decisamente più luce sui modelli di iPhone che saranno introdotti alla fine di quest’anno. Stando a quanto riportato dal blog, che può essere considerata una fonte decisamente attendibile, l’iPhone X Plus da 6,5 ​​pollici avrà all’incirca le stesse dimensioni dell’iPhone 8 Plus. Un dettaglio interessante, ma non l’unico emerso nei “leak”.

iPhone X Plus avrà dimensioni simili a 8 Plus

iphone x plus 

Il report pubblicato su Macokatara cita una “fonte affidabile” e sostiene che il modello di iPhone X Plus da 6,5 ​​pollici sarà piuttosto simile all’iPhone 8 Plus, che è dotato di un display da 5,5 pollici.

Tuttavia, il nuovo iPhone dovrebbe risultare leggermente più spesso a causa della “forma di montaggio della telecamera posteriore”. Macotakara dice che il dispositivo sarà più spesso di circa 0,2 millimetri, per un totale di 7,7 millimetri di spessore. Tutto questo è reso possibile dalla riduzione delle cornici, che Apple aveva già praticato sull’iPhone X.

Il blog inoltre riferisce che l’iPhone 2018 con display da 6,1 pollici a cristalli liquidi avrà uno schermo LCD con supporto alla tecnologia del Face ID. Tuttavia, la fonte precisa che il dispositivo avrà un display in un formato leggermente più piccolo (6 pollici, ndr).

Le indiscrezioni rivelate sul blog giapponese rivelano inoltre che un terzo modello previsto per il 2018 (la versione aggiornata di iPhone X, ndr) avrà un sensore della fotocamera più grande e un obiettivo di dimensioni maggiori rispetto ai predecessori. Probabilmente l’idea di Apple è di migliorare la qualità delle foto.

Ultimo ma non meno importante, Macotakara afferma che iOS 12 aggiungerà il supporto per lo sblocco orizzontale di Face ID. Attualmente, Face ID funziona solo con l’iPhone X in orientamento verticale. Al momento, l’indiscrezione rivelata dal blog giapponese è da considerare solo come un’ipotesi, seppure piuttosto plausibile, in quanto sembra che uno dei prossimi iPad integrerà l’hardware per lo sblocco tramite riconoscimento del volto.