iPhone X, ecco i dettagli su memoria RAM e il potentissimo chip A11

iphone x
Seguici su Google News

Non c’è più alcun dubbio sui nomi dei prossimi iPhone né sui quantitativi di memoria RAM che vanteranno. Se iPhone X non deluderà le aspettative, qualche mugugno potrebbe provocare la scelta di Apple sull’8. E spuntano dettagli anche sull’A11.

iphone x

E’ stato un fine settimana movimentato per i fan Apple. Come ormai molti di voi sapranno, sono trapelati i nomi dei prossimi melafonini: iPhone 8, 8 Plus e iPhone X (leggi qui per saperne di più) saranno i tre device che dovrebbero essere presentati nell’evento che si terrà domani allo Steve Jobs Theater. Oggi, però, spuntano ancora dettagli sull’hardware che caratterizzerà i nuovi arrivati.

E’ lo sviluppatore (ed hacker) Steve Troughton-Smith ad accendere le discussioni su Twitter. iPhone X e iPhone 8 Plus (come previsto) arriveranno con 3 GB di memoria RAM, mentre iPhone 8 sarà probabilmente limitato a soli 2 GB. Una scelta che, se confermata, genererà di certo qualche malcontento. Ovvio che l’ottimizzazione di iOS per i device che lo ospitano non rende necessari grossi quantitativi di RAM, ma almeno uniformare i tre nuovi smartphone sui 3 GB sarebbe stata probabilmente la scelta più opportuna. Vedremo cosa accadrà domani.

Sul piano delle prestazioni chi non deluderà sarà di certo iPhone X: il melafonino del decennale oltre ai 3 GB di memoria virtuale porterà con sé anche il nuovissimo A11. Troughton-Smith ha fornito ghiotti dettagli anche sul processore, il secondo a sei core nella storia di Apple. Se l’A10X montato da iPad Pro è stato un autentico successo, l’A11 (anche in questo caso processo produttivo a 10 nanometri) andrà oltre. Sul nuovo chip i sei core lavoreranno su frequenze diverse, a seconda dei processi svolti: quelli più semplici da gestire andranno su basse frequenze operative (sono stati chiamati “Mistral”), mentre gli altri due core ad altissima efficienza energetica e prestazionale (Monsoon) entreranno in scena per processi più impegnativi. Lo sviluppatore non fornisce dettagli sulla presenza dell’A11 anche sui due iPhone 8, vedremo domani (keynote a partire dalle 19 ora italiana) se il nuovo processore sarà anche in questo caso esclusiva di iPhone X.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram