AppleiPhoneNews

iPhone 8 costerà meno di mille euro: le indiscrezioni

iPhone 8

iPhone 8 al di sotto di mille euro: a dirlo, un report di UBS. I numeri non combaciano con quelli di Fast Company che indicò costi più elevati.

iPhone 8

iPhone 8 e il dubbio amletico del prezzo: costerà meno o più di mille euro? L’ultima risposta ce la dà oggi – o almeno ci prova – la CNBC che ha ottenuto la nota di ricerca preparata da UBS. Il contenuto? Beh, si legge che il modello di iPhone 8 da 64 GB di storage potrebbe costare circa 70-90 $ in più rispetto all’attuale iPhone 7 Plus. Prezzo finale: tra gli 850 $ ed i 900 $.

Secondo UBS – ma anche secondo molti utenti – un costo decisamente elevato potrebbe in fondo pesare negativamente sul margine lordo di Apple. Siamo onesti: quanti di noi sarebbero pronti a sborsare una cifra così esagerata per aggiudicarsi l’ultimo modello di casa Apple? Meditiamo.

Quello che sappiamo al momento è che il modello top gamma potrebbe essere commercializzato con due varianti di storage, 64/256 GB, e 3 GB di memoria RAM. Si parla anche di tre modelli diversi e di uno speciale con display OLED edge-to-edge da 5.8 pollici. Tra le altre caratteristiche premium, la ricarica wireless, l’addio del tasto home e lo sblocco con riconoscimento facciale/iride.

Grandi comunque le aspettative sotto ogni punto di vista. Parlando in numeri, Kate Huberty della Morgan Stanley ha fatto sapere che le vendite degli iPhone aumenteranno quasi certamente del 20% nell’anno fiscale 2018, contro il 10% previsto da altri esperti di Wall Street. Mentre la produzione di iPhone e iPad potrebbe presto spostarsi negli Stati Uniti a patto che i costi addizionali vengano coperti interamente dal colosso di Cupertino.

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Snapdragon Tech Summit, ecco le date: la novità sarà Snapdragon 8 Gen2

AndroidNewsSmartphone

La fotocamera del Galaxy S23? Niente di esaltante (almeno per ora)

News

BLUETTI EP500Pro arriva sul mercato europeo

AppleMacNews

MacBook Pro M2, SSD più lenti rispetto al MacBook Pro M1