Negli USA le vendite di iPhone 7 procedono a gonfie vele, mentre iPhone 8 non ingrana: ecco i dettagli

Ogni anno nel mondo Apple accade che, una volta iniziate le vendite di un nuovo iPhone, i clienti acquistano in massa il modello più recente, lasciando il telefono dell’anno prima a pochi clienti.

Quest’anno, almeno negli Stati Uniti, stando alle analisi in-store di KeyBanc Capital Markets, le vendite di iPhone hanno invertito questo trend.

Sembra infatti che le vendite di iPhone 7 stiano cannibalizzando le vendite di iPhone 8, creando qualche grattacapo alle compagnie telefoniche. Stando a quanto afferma la brokerage firm Jefferies, AT&T registra un calo di 900 mila aggiornamenti post acquisto nel terzo trimestre del 2017.



Quali sono i motivi che spingono i clienti americani a non acquistare iPhone 8?

Il primo motivo è dovuto al rapporto qualità prezzo tra i due smartphone. La differenza tra il modello più recente e il melafonino 2016 ammonta a 150 dollari (699 vs 549). Le caratteristiche tecniche di iPhone 8 valgono questa differenza? Nella maggior parte dei casi no: per questo motivo i clienti rimandano l’aggiornamento o preferiscono la versione più economica. La differenza sostanziale tra i due telefoni Apple riguarda il processore: se non si è interessati a sfruttare le potenzialità della Realtà Aumentata e a provare i benefici del Machine Learning il “vecchio” chip basta e avanza.

Leggendo questo primo paragrafo di motivazioni a qualcuno potrebbe essere sorto qualche dubbio. I clienti Apple non si sono mai posti il problema dei costi. D’altronde un modello di iPhone, lungo il suo “ciclo utile”, è sempre stato lo smartphone più venduto e quello più costoso (per via dell’assenza di sconti) tra i device disponibili al grande pubblico.

Le vendite di iPhone 8 negli USA non ingranano, mentre il 7 continua a vendere moltissimo

Il motivo più plausibile, dunque, è l’attesa per il melafonino più potente di sempre. Come visto nel confronto tra iPhone 8 e iPhone X, escluso il prezzo lo smartphone commemorativo dei dieci anni di iPhone è assolutamente da preferire a iPhone 8. E’ lecito aspettarsi che la maggior parte dei potenziali compratori del nuovo telefono Apple sia in realtà in attesa di X, che dovrebbe arrivare a metà novembre. Complice una scheda tecnica da urlo, è lecito aspettarsi che anche numerosi utenti Android daranno una chance ad iPhone X per vedere di che pasta è fatto.

iPhone 8 risulterà lo smartphone più venduto in Italia oppure anche qui le vendite rimarranno fiacche in attesa del potente iPhone X? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!