Salvo ripensamenti dell’ultimo momento, verrà ufficialmente svelato in data 9 settembre, stiamo parlando dell’attesissimo iPhone 6S della casa produttrice Apple che, nelle scorse ore, è stato nuovamente al centro di nuovi rumors.

iPhone 6S

iPhone 6S: nuove indiscrezioni su componenti e uscita

Entrando nel dettaglio, una fonte anonima vicina al colosso californiano, nelle scorse ore, avrebbe rivelato nuovi dettagli, non ancora ufficiali, sui componenti hardware dell’iPhone 6S e la sua uscita.

L’iPhone 6S sarà dotato di una componentistica ancora più potente di quella presente nei due iPhone 6 presenti in commercio e, molto probabilmente, debutterà sul mercato in data 18 settembre nelle seguenti località: Stati Uniti, UK, Germania, Francia, Giappone, e forse anche Italia.

iPhone 6S: quali saranno le novità più importanti?

In primis si parla di una scocca più resistente, tutto ciò verrà fatto per un unico scopo, quello di evitare il bruttissimo piegamento del dispositivo quando posto in tasca. Inoltre, a bordo del prossimo melafonino della Mela Morsicata ci sarà la nuova tecnologia Force Touch, che permette di usare lo stesso pulsante per aprire differenti funzionalità in base alle pressione diversa nel tocco delle dita.

Il resto dei componenti hardware dovrebbero essere i seguenti:

  • Piattaforma mobile iOS 9
  • Nuova CPU Apple A9
  • Fotocamera principale da 12 mpx
  • Fotocamera frontale da 5 mpx con flash LED
  • Ram di 3GB
  • Schermi sempre in due tagli differenti, 4.7 pollici e 5.5 pollici.

Che aggiungere ancora, il prossimo iPhone 6S esteticamente sarà identico agli attuali iPhone 6, ma in termini di specifiche sarà di un altro pianeta. Fateci sapere le vostre opinioni.

VIA

  • Jay S

    A quando è fissato il Keynotes di presentazione? Io dubito fortemente che uscirà in Italia con la prima ondata, per Apple l’Italia è un mercato secondario (visto e considerato che poi gli italiani comprano prima all’estero che in Italia i prodotti Apple).

    • Il giorno prefissato è il 9 settembre, per quanto riguarda la commercializzazione potrebbero fare un passo avanti quest’anno ed includere più paesi al momento del lancio iniziale