Un’asta incredibile che vede protagonista un prototipo di iPhone 6 con sistema operativo Switchboard: il prezzo di partenza si stanzia a 5000 dollari e a distanza di poche ore è arrivato a 40000 dollari; l’asta in questione terminerà tra circa 6 giorni. Rispetto ad un normale iPhone, questo in questione non dispone di nessuna certificazione FCC, né numero di serie né tanto meno il codice IMEI (identificativo del singolo terminale).

Installato su questo iPhone 6 troviamo un sistema che si differenzia da iOS e non ha nessuna dock Lightning rossa con numero “C39NW00KG876“. Chi possiede questo terminale afferma di averlo acquistato da un conoscente, ma anche in questo caso ha dovuto competere con molti utenti interessati. Ricordiamo che in precedenza, nel 2014, era comparso sulla rete un’altro prototipo che fece concludere l’asta a ben 100.000 dollari (Apple aveva richiesto di chiuderla).

In questo momento l’asta è in atto e chiunque volesse provare a lanciare un’offerta, non gli resta che provare (basterà andare a questo indirizzo per essere aggiornati sulla situazione in tempo reale)! Chissà per quale ragione questo tipo di aste riscuotono sempre un grande successo, eppure arrivano sempre a cifre esorbitanti.Di seguito ecco una serie di immagini ufficiali che mostrano il prototipo di iPhone 6 all’asta: