Ieri è stato presentato il nuovo iPhone 5, uno smartphone che non ha entusiasmato nessuno perché non c’è stata alcun tipo di innovazione. Ogni modello dell’iPhone ha in qualche modo portato qualche cambiamento radicale che poi è stato copiato dagli altri produttori:
dal display touchscreen del primo iPhone all’assistente vocale Siri dell’iPhone 4S.

Con l’iPhone 5 non c’è stata alcuna innovazione: iOS 6 tra l’altro introduce alcune novità che in Italia non saranno disponibili come ad esempio le mappe per quanto riguarda gli edifici in 3D, non sarà possibile sfruttare Siri per quanto riguarda le prenotazioni dei ristoranti, non potremo consultare gli orari dei cinema o visionare le recensioni dei film. Inoltre su iTunes non sarà possibile beneficiare dei programmi TV.

A livello di hardware non c’è nessuna specifica tecnica di spessore visto che gli smartphone Android sono in grado di offrire di meglio se si punta al top della gamma. Le altre novità sono una risoluzione che praticamente obbligherà gli sviluppatori a rivedere la grafica delle applicazioni per evitare fastidiose strisce nere e, le 5 file di icone.

Via