Arrivano nuovi rumors sulla lineup che Apple potrebbe presentare nel 2019: Cupertino è ormai decisa a presentare almeno tre iPhone con display OLED ma la vera novità sarebbe nella tripla fotocamera posteriore che caratterizzerebbe solo un modello. Ma a cosa servirà?

iphone tripla fotocamera

Giornata “calda” sul fronte iPhone. Più in particolare si è parlato tanto delle scelte che Apple potrebbe compiere in vista del 2019. E’, ad esempio, ETNews a parlare della conferma riguardo i tre modelli proposti con una differenza sostanziali: tutte le versioni arriverebbero con display OLED. Per chi ancora non lo sapesse, dei tre iPhone previsti a settembre due saranno con pannello OLED mentre l’altro, con diagonale da 6.1 pollici, resterà col classico LCD.

Uno spiraglio per un iPhone 2019 con display LCD resta, ma sarebbe solo un quarto modello che ad oggi non è nemmeno preventivato da Cupertino. Insomma, il report in questione si è subito fatto sentire con Japan Display e Sharp (fornitori degli LCD per Apple) crollati in Borsa. Ride, dal suo canto, Samsung (che si occupa della produzione degli OLED), anche se dal prossimo anno dovrebbe essere affiancata da LG Display.

L’altra notizia del giorno riguarda un’importante svolta che Apple starebbe contemplando per il comparto fotografico. Più in particolare l’azienda californiana potrebbe per la prima volta presentare un iPhone con tripla fotocamera posteriore, un po’ come fatto quest’anno da Huawei col suo P20 Pro.

A differenza del top di gamma cinese, il triplo sensore più che garantire ancora maggior qualità negli scatti (si arriverebbe, ad esempio, allo zoom 3x senza perdita di dettagli) sarebbe rivolto alla realtà aumentata su cui Apple punta con forza.

Tanto per intenderci, i tre sensori ricalcherebbero le attuali funzioni della TrueDepth Cam e riuscirebbero così a mappare in 3D l’ambiente circostante. Sarebbe contemplata una visione stereoscopica, grazie alle angolazioni differenti che caratterizzeranno i soggetti inquadrati: in tal modo sarebbe così possibile anche avere la distanza esatta dall’iPhone in questione.