AppleiPhoneNews

Gli iPhone 13 sono resistenti come gli iPhone 12: lo confermano i test

iphone 13

Tutti coloro che hanno assistito al lancio degli iPhone 13 si saranno accorti dei pochi cambiamenti operati da Apple dal punto di vista del design. I nuovi dispositivi continuano infatti a presentare un pannello frontale Ceramic Shield che garantisce un’elevata protezione al display, un retro in vetro e bordi piatti sul lato.

iphone 13

Per valutare il livello di resistenza dei nuovi iPhone, Allstate Protection Plans ha condotto uno dei suoi famosi “test di caduta” su ‌iPhone 13‌ e 13 Pro, scoprendo che la loro durevolezza è paragonabile a quella dei modelli iPhone 12.

In un test di caduta a faccia in giù senza custodia, l’‌iPhone 13‌ è sopravvissuto a una singola caduta riportando solo lievi danni: tuttavia, nel secondo test si è rotto negli angoli superiori e inferiori. L’iPhone 13 Pro si è invece rotto sul fondo nel primo test: per farla breve, sono gli stessi risultati visti con i modelli ‌iPhone 12‌.

Nel test di caduta all’indietro, invece, l’‌iPhone 13‌ è sopravvissuto senza riportare quasi nessun danno, mostrando solo piccole crepe lungo una delle fotocamere e in un angolo. L’‌iPhone 13 Pro‌ si è invece frantumato: anche questi risultati ottenuti da Allstate Protection Plans sono gli stessi registrati con ‌iPhone 12‌ e 12 Pro.

Quest’anno Allstate Protection Plans ha voluto aggiungere anche i test di caduta “in-case” per vedere quanto sono protetti gli iPhone che possono avvalersi delle opzioni di custodia MagSafe in silicone e pelle.

Con la custodia in silicone, l’‌iPhone 13‌ è sopravvissuto a tre cadute di fila, riportando solo un piccolo graffio sull’obiettivo della fotocamera. Nella custodia in pelle, l’‌iPhone 13 Pro‌ è sopravvissuto a tre cadute all’indietro senza subire danni, ma si è rotto al primo tentativo quando è caduto a faccia in giù.

“La serie Apple iPhone 13 è stata vista come un’evoluzione del prodotto piuttosto che una rivoluzione, e abbiamo scoperto che ciò è vero anche quando si tratta di durabilità”, ha affermato Jason Siciliano, vicepresidente marketing e direttore creativo di Allstate Protection Plan.

“Abbiamo scoperto che sia il silicone che la pelle hanno fatto un ottimo lavoro nel proteggere i telefoni quando sono stati fatti cadere sulla parte posteriore, anche se non tanto quando sono invece caduti a faccia in giù. Dato che le riparazioni del pannello posteriore possono costare fino a 549 dollari (circa 470 euro) per l’iPhone 13 Pro, una custodia è d’obbligo”, ha poi aggiunto Siciliano.

 

 


Fonte MacRumors

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Google Pixel 6 e 6 Pro ufficiali: spicca il chip Tensor, in Italia nel 2022

AppleEditorialeNews

Smartphone venduti senza caricabatterie: cosa c'è dietro?

AppleMacNews

Apple presenta i nuovi MacBook Pro 14'' e 16'': ufficiali anche gli AirPods 3

AndroidNewsSmartphone

Nothing pronta a lanciare uno smartphone Android? Carl Pei ci sta pensando