AppleNews

iOS 14 arriverà in tutti gli iPhone che eseguono attualmente iOS 13

iOS 14 Apple

Non lo sapremo per certo fino a quando Apple non farà l’annuncio durante il WWDC (WorldWide Developers Conference) che comincerà alla fine di questo mese e che quest’anno si terrà solo online, ma ci sono sempre più voci in circolazione che il prossimo iOS 14 supporterà tutti i dispositivi che attualmente eseguono iOS 13.

iOS 14 Apple

iOS 14: su quali iPhone sarà disponibile?

The Verifier  è giunto a questa conclusione grazie agli indizi trovati nel codice di sviluppo iniziale di iOS 14 ma anche grazie ad una fonte attendibile che ha voluto rimanere anonima. Ecco l’elenco di tutti i dispositivi destinati alla prossima versione di iOS:

iPhone SE (2020)
iPhone 11
iPhone 11 Pro
iPhone 11 Pro max
iPhone XS
iPhone XS max
iPhone XR
iPhone X
iPhone 8
iPhone 8 Plus
iPhone 7
iPhone 7 Plus
iPhone SE
iPhone 6s
iPhone 6s Plus
iPod touch (7a generazione)

È impressionante notare che l’iPhone 6s arrivato nel mercato alla fine del 2015 riceverà ancora importanti aggiornamenti al sistema operativo. Lo stesso vale per l’iPhone SE leggermente più giovane, che recentemente ha ottenuto un successore tanto atteso: iPhone SE 2020. Tuttavia, pensiamo che questo sarà l’ultimo aggiornamento disponibile per entrambi questi dispositivi che non potranno essere aggiornati a iOS 15. L’iPhone 7 e 7 Plus sono più recenti e possono, quindi, aspettarsi di ricevere aggiornamenti per i prossimi due anni, almeno fino a iOS 16.

Ricordiamo che dopo aver presentato il nuovo iOS 14 al WWDC (22 giugno), Apple prima immetterà il nuovo sistema operativo nel mercato in versione beta. Solo con l’ufficializzazione del nuovo iPhone 12 in autunno sarà lanciato l’aggiornamento stabile.

Quindi, quali saranno le nuove funzionalità di iOS 14? Si parla di un’opzione di visualizzazione elenco per la schermata principale (con suggerimenti intelligenti basati su Siri) e probabilmente anche dei widget della schermata principale. Una grande novità sarà “Clip” una funzionalità che consentirà alle app di funzionare senza dover essere installate (simile alle app Instant di Android).


Fonte gsmarena

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Travel blogger, copywriter e articolista mi sono avvicinata al mondo della scrittura per pura passione. Sono di origini venete, ma amo viaggiare, scoprire posti nuovi e nuove culture.
    Potrebbero interessarti
    News

    Xiaomi lancia la Mi TV Stick per sfidare Amazon: il prezzo è di 39,99 euro

    News

    Mi Curved Gaming Monitor da 34 pollici, Xiaomi ufficializza il nuovo schermo da gioco

    News

    Oppo annuncia la ricarica superveloce da 125 W: dispositivi carichi in soli 20 minuti

    AccessoriAndroidNews

    Google Pixel Buds 2 disponibili anche in Italia: tutti i dettagli e il prezzo