News

L’impegno di Intel per le “sfide globali”: dalla salute all’equità salariale, il piano per il 2030

intel sfide globali

Negli ultimi dieci anni Intel si è impegnata molto per ridurre le emissioni di gas serra, recuperare miliardi di litri d’acqua per le comunità locali e raggiungere l’equità salariale di genere in tutta la sua forza lavoro globale.

intel sfide globali

Obiettivi che l’azienda vuole continuare a perseguire con decisione, come dimostra la strategia presentata nei giorni scorsi e che vede come “target” una responsabilità aziendale condivisa. L’impegno di Intel è quello di ottenere ulteriori progressi in questo decennio, tanto che la stessa azienda ha parlato chiaramente di sfide globali: il recupero d’acqua superiore al suo consumo, l’energia verde al 100%, l’obiettivo zero rifiuti nelle discariche per tutte le attività produttive dell’azienda, il raddoppio del numero di donne e minoranze sottorappresentate in ruoli dirigenziali, l’incremento dell’impatto dei programmi sulla salvaguardia dei diritti umani nella filiera.

Sfide, sottolinea Intel, che possono essere risolte solo grazie alla collaborazione tra le principali organizzazioni, settori industriali e Paesi.

Il mondo sta affrontando delle sfide che comprendiamo meglio ogni giorno raccogliendo e analizzando maggiori dati – spiega Bob Swan, CEO di Intel – Questi dati però passeranno inosservati senza una risposta collettiva, dal cambiamento climatico al profondo divario digitale in tutto il mondo e all’attuale pandemia che ha radicalmente cambiato le nostre vite“.

Intel andrà quindi a collaborare con una serie di partner nel settore sanitario, delle scienze della vita e della pubblica amministrazione per applicare la tecnologia a iniziative strategiche di produzione, trasporti e assistenza sanitaria, come l’accelerazione delle cure per le malattie e il miglioramento della sanità. Intel metterà in campo cloud, intelligenza artificiale e soluzioni high-tech per diagnosticare, trattare e curare meglio il Covid-19 e per farsi trovare più preparati in futuro, nel caso si verifichino nuove pandemie.

Inoltre, l’impegno di Intel è anche quello di monitorare i progressi in aree come il raggiungimento di livelli più elevati di donne e minoranze in posizioni dirigenziali e tecniche, facendo molta attenzione all’equità salariale. In più, l’impegno dell’azienda è quello di collaborare con i vari governi per affrontare il tema del divario digitale, ampliando l’accesso alle competenze tecnologiche necessarie per le professioni attuali e future. 

Infine, Intel non perde di vista una tematica di grande importanza come la lotta al cambiamento climatico. L’azienda collaborerà con i produttori di PC per realizzare il PC più sostenibile ed efficiente al mondo, in modo tale da ridurre le emissioni di anidride carbonica, il consumo di acqua e la produzione di rifiuti dalle fasi di progettazione e utilizzo. 

Intel e molte altre aziende dei settori basati sulla tecnologia sono consapevoli dell’opportunità di sfruttare le attività di ricerca e sviluppo, la creatività, le competenze e l’influenza che le caratterizzano per collaborare su questi temi critici e consolidare la loro importanza e rilevanza”, ha concluso Swan.

 

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Xiaomi lancerà la nuova serie CIVI il 27 settembre

AndroidNewsSmartphone

Il Galaxy S21 FE 5G è davvero imminente: lo conferma Google (per errore)

AppleiPhoneNews

iPhone 13, il Face ID diventa più sicuro con l'anti-spoofing

AndroidNewsTablet

Nokia lancerà il tablet T20 il 6 ottobre (e forse anche uno smartphone)