Gli iPhone sono sicuramente i telefoni che tutti noi, addetti del settore e non, associamo al concetto di costoso. I telefoni Android, però, non vengono affatto regalati a due soldi, sia chiaro: la fascia premium di Samsung, LG, HTC e gli smartphone della stessa Google hanno un prezzo simile, se non a volte superiore, con quelli dell’azienda di Cupertino.

Uno dei pregi dei device Android, ripetuto come un mantra dagli appassionati e dai suoi critici, è il calo repentino dei prezzi, escluso il periodo immediatamente successivo all’inizio delle vendite. Questo fenomeno è sicuramente più marcato nel settore e-commerce, dove perfino dal Day 1 gli smartphone possono essere acquistati risparmiando tra i 50 e i 100 euro. Negli ultimi anni anche le grandi catene di elettronica come Mediaworld e Unieuro hanno seguito il trend e i ritocchi ai prezzi sono frequenti.

Andamento dei prezzi di iPhone XS, XS Max ed XR

Cosa succede invece agli iPhone? Apple ha un controllo molto più capillare dell’intera filiera che porta un telefono con la celebre mela morsicata dalla fabbrica di Shenzen fino alle vostre tasche. Escluso il Black Friday, non ci sono momenti dell’anno in cui Apple sconta i propri dispositivi. Inoltre, fino al giorno esatto della presentazione del modello successivo, nessun iPhone è acquistabile a un prezzo inferiore rispetto all’anno precedente sul sito ufficiale.

Il team di Idealo ha voluto verificare se questo controllo dei prezzi si ripercuote anche sugli altri canali di distribuzione. Hanno dimostrato, numeri alla mano, che l’assunto secondo cui gli iPhone non calano mai di prezzo non è vero: si tratta di una credenza popolare, una bufala, una fake-news.

Lo scopo originale, per dovere di cronaca, era in realtà un altro: comprendere l’andamento dei prezzi dei nuovi iPhone per individuare il momento ideale per comprare un device Apple. L’analisi dell’andamento dei prezzi di iPhone XR, XS e XS Max è assolutamente ben fatta e ve la consiglio come lettura.

Infografica andamento-del-prezzo iphone xs
L’infografica relativa all’andamento del prezzo dei nuovi iPhone XS, XS Max e XR

Dopo un mese mezzo dalla presentazione, i prezzi dei nuovi iPhone sono cambiati nel seguente modo:

  • XR 64 GB: da 889 Euro a 779 Euro > -12,4%
  • XR 128 GB: da 949 Euro a 869 Euro > -8,4%
  • XR 256 GB: da 1.059 Euro a 929 Euro > -12,3%
  • XS 64 GB: da 1.189 Euro a 989 Euro > -16,8%
  • XS 256 GB: da 1.359 Euro a 1.144 Euro > -15,8%
  • XS 512 GB: da 1.589 Euro a 1.379 Euro > -13,2%
  • XS Max 64 GB: da 1.289 Euro a 1.163 Euro > -9,8%
  • XS Max 256 GB: da 1.459 Euro a 1.233 Euro > -15,5%
  • XS Max 512 GB: da 1.689 Euro a 1409 Euro > -16,6%

Stando alle stime di Idealo, a tre mesi dal lancio lo sconto si aggirerebbe intorno all’11% sul prezzo iniziale. Questo significa che da ora fino alla fine dell’anno, a meno di grosse sorprese, il prezzo non cambierà molto visto che gli sconti rilevati dopo un mese e mezzo sono parecchio simili a quelli che si troveranno tra un altro mese e mezzo, a meno di eventi non prevedibili.

Se lo sconto dell’11% soddisfa le vostre esigenze allora procedete pure con l’acquisto!

Numeri alla mano, però, il momento migliore per l’acquisto sarà allo scoccare dei 6 mesi dell’inizio delle vendite. Lo sconto si aggirerà intorno al 21% e il vostro iPhone sarà ancora il miglior smartphone acquistabile con il vostro budget.

Lo sconto migliore, in termini assoluti, si avrà a un anno della presentazione. Si parla del 23,6% che però non valgono molto secondo me. Uno sconto maggiore di solo il 2,6 % al costo di perdere 1 anno di aggiornamenti no

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome