Google aggiorna Android Device Manager e permette ora di bloccare il dispositivo e di cancellarne tutti i dati anche da remoto.

Android Device Manager

All’inizio di agosto Google avevano annunciato l’arrivo di un nuovo servizio chiamato “Android Device Manager” che doveva offrire la possibilità di localizzare il device in caso di smarrimento e desse la possibilità di cancellarne il contenuto da remoto (tramite pc). Il servizio è ufficialmente disponibile, e nonostante abbia bisogno ancora di qualche miglioramento, risulta già perfettamente operativo e offre inoltre la possibilità di applicare e modifica il PIN e la password di blocco schermo, aggiungendo l’opzione per cancellare completamente ogni dato all’interno del dispositivo.

Andiamo subito a vedere come attivare questo nuovo servizio di Google.

Anzitutto rechiamoci sul sito di google device manager, qui ci verrà richiesto di attivare i servizi, accettiamo e procediamo.

Android Device Manager

 

Avremmo ora la possibilità di inviare una notifica al dispositivo per cui si desidera abilitare la password remota.

Per rendere attiva questa opzione dobbiamo spostarci sul dispositivo e seguire il seguente percorso “Applicazioni – Impostazioni Google – Gestione dispositivi Android- Consenti ripristino dati di fabbrica e blocco remoto” e mettiamo la spunta su quest’ultima voce, apparirà una schermata dove ci verrà richiesto se acccettiamo o meno le condinzioni, accettiamo.

 Android Device Manager

Fatto questo torniamo sull’interfaccia web e ricarichiamo la pagina per rendere effettivi i cambiamenti appena apportati. Ci troveremo ora di fronte una schermata simile a questa.

Android Device Manager

Saranno ora disponibili le funzioniFa squillare” che farà suonare al massimo volume il device anche se in modalità silenziosa, squillo che potrà essere fermato solamente con la pressione del tasto Power, “Blocca” che ci permetterà impostare una password di sblocco del dispositivo e “Cancella” che procederà automaticamente alla cancellazione di tutti i file presenti sul dispositivo.

Una grande innovazione questa offerta da Google che ci permetterà di non affidarci più ad applicazioni anitfurto sviluppate da terzi e che offre ottimi servizi in caso di smarrimento di smartphone e tablet grazie alla precisa geolocalizzazione basata su google maps e se proprio non dovessimo rintracciare il device ci verrà comunque data la possibilità di bloccarlo e di cancellare tutti i nostri dati presenti sul dispositivo.

Vi consigliamo di attivarlo prima possibile per salvaguardare il vostro Android.