AppleNews

Immagini eccezionali con Shot on iPhone e Bazaart: la novità di Apple

apple shot on iphone

Una delle iniziative più interessanti di Apple è senza dubbio la challenge Shot on iPhone, dedicata alla fotografia macro. Si tratta di un invito, lanciato di tanto in tanto dal gigante di Cupertino e rivolto agli utenti di iPhone, che ha come obiettivo quello di spingere a realizzare foto nitide e bellissime sfruttando le potenzialità fotografiche degli ultimi melafonini, in particolare gli iPhone 13.

Non è raro che la società californiana si rivolga anche agli artisti professionisti, chiedendo di realizzare qualche straordinaria immagine con Shot on iPhone, magari aggiungendo qualche altra interessante novità.

Proprio in queste ore, infatti, l’azienda ha chiesto alla graphic designer Gaia Barnatan – diventata molto famosa soprattutto su Instagram per le sue immagini oniriche e surreali – di fondere alcune immagini di Shot on iPhone con una potente app di editor, disponibile per iPhone.

 

Sull’account Instagram di Apple viene infatti mostrato come Barnatan sia stata capace di realizzare praticamente dei collage con questa modalità. “Puoi creare qualsiasi cosa tu possa immaginare” scrive la Mela.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da apple (@apple)

“Questi collage surreali sono unici e non convenzionali – sono invece le parole di Gaia Barnatan – Incoraggiano la spontaneità e vanno oltre ciò che è prevedibile. In altre forme d’arte che ho esplorato ho sempre avvertito una certa pressione, che ho esercitato su me stessa per fare le cose “per bene”. Per quanto mi riguarda, questo stile aiuta ad alleviare queste aspettative e mi permette di essere più giocosa e sperimentale nel mio approccio. Mi ha permesso di essere davvero aperta nella mia espressione creativa”.

Apple mette in evidenza otto foto scattate su iPhone, utilizzate per creare quattro diversi collage con l’editor di foto e video Bazaart. Grazie a questa app, è possibile rimuovere lo sfondo da qualsiasi foto con la “gomma magica”. Inoltre, è possibile rimuovere oggetti e persone indesiderati da qualsiasi foto con “precisione chirurgica” utilizzando lo strumento di riparazione.

Bazaart – che si può scaricare facilmente dall’App Store – consente agli utenti di aggiungere fino a 100 livelli di foto e 5 livelli di video: ogni livello è modificabile in modo indipendente (con tutte le modifiche reversibili).

Bazaart Premium offre due opzioni di abbonamento – 9,99 euro al mese o 60,99 euro all’anno – con la rimozione magica dello sfondo e la possibilità di creare senza limiti, sfruttando una vasta collezione di modelli, grafica e caratteri.


Fonte 9to5Mac

Potrebbero interessarti
News

MateView SE, ufficiale il nuovo monitor di Huawei: dettagli e prezzo

AndroidNewsSmartphoneTablet

Samsung pronta a lanciare due prodotti rugged: ecco quali

AndroidNewsSmartphone

Pixel Fold, un altro ritardo: Google lo fa slittare al 2023?

AndroidNewsSmartphone

Il sensore da 200 MP promette benissimo: il test di Samsung