Redmi, il nuovo marchio indipendente di recente “staccatosi” dalla casa madre Xiaomi, ha ora confermato che il suo primo top di gamma si chiamerà ufficialmente Redmi K20.

Inoltre, il General Manager Lu Weibing ha spiegato che la lettera “K” della denominazione K20 sta per “Killer”, e che la serie K comprenderà tutti i telefoni top di gamma del marchio. La società ha fatto questo annuncio il giorno dopo che il “leaker” Ishan Agarwal aveva fatto trapelare che il telefono di punta si sarebbe chiamato Redmi K20. Agarwal aveva anche suggerito che potrebbe arrivare sul mercato anche una variante denominata Redmi K20 Pro, come trapelato online anche in alcune indiscrezioni più datate. Tuttavia, la compagnia non ha ancora confermato nessuna seconda variante.

L’annuncio del nome Redmi K20 è stato dato dal nuovo marchio sul sito di microblogging cinese Weibo. Solo un giorno fa, Weibing ha pubblicato un sondaggio per chiedere agli utenti di indovinare il nome del top di gamma e le opzioni includevano K20, P20, T20 e X20. La società ha quindi annunciato che avrebbe rivelato il nome entro la giornata di oggi: la promessa è stata mantenuta.

Come dicevamo in precedenza, non è da escludere l’arrivo di una variante del Redmi K20, che dovrebbe chiamarsi Redmi K20 Pro. Questa versione dovrebbe essere equipaggiata con una batteria da 4000 mAh: inoltre, sembra molto probabile la presenza una fotocamera da 48 megapixel. Infine, Redmi K20 Pro dovrebbe essere dotato anche di una fotocamera pop-up da 32 megapixel sul lato anteriore.

Il colosso cinese ha confermato che il primo top di gamma di Redmi avrà un sensore di impronte digitali integrato nel display, un obiettivo grandangolare e garantirà una durata della batteria di 2 giorni. Anche la versione “classica” dovrebbe arrivare con un sensore pop-up sul davanti, ma su questo è meglio attendere conferme da parte del marchio.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome