Novità per gli utenti Microsoft e per chi ama leggere Il Messaggero ed è un abbonato. Da poco infatti è disponibile sullo store di Microsoft l’app ufficiale de Il Messaggero, basta scaricare gratuitamente l’applicazione e scoprire la promozione in corso.

Utilizzando questa app si potrà leggere Il Messaggero fin dalle 6 del mattino, un’ora in cui normalmente i giornali, specialmente per quanto riguarda i quotidiani, non si possono ancora consultare. Bisogna poi aggiungere che a volte alcuni giornali decidono di rendere disponibile la versione online del giornale solamente dopo una certa ora, per evitare che i lettori leggano per l’appunto tutte le notizie online e non comprino più il giornale cartaceo, oppure fino ad una certa ora sono disponibili solo determinate notizie.

messaggeroTutti i vantaggi dell’applicazione

Questa applicazione come detto vi consente di leggere il giornale fin dalle 6 del mattino, con i vostri dispositivi Windows, e in più con le novità che si potranno leggere in tempo reale. Non solo. Per alcune edizioni-di seguito l’elenco-dopo la consultazione online si potranno scaricare le notizie anche offline. Tale opportunità riguarda le edizioni di Roma, Roma Metropoli, Ostia Litorale, Viterbo, Rieti, Frosinone, Latina, Civitavecchia, Pesaro, Ancona, Marche, Umbria e Abruzzo.

Consultabili saranno anche speciali e allegati, inoltre ogni giorno allo scoccare della mezzanotte Il Messaggero anticiperà i contenuti del giornale del giorno dopo ai suoi lettori. Si potranno inoltre sfogliare le edizioni già pubblicate nelle ultime due settimane, visionare video e fotogallery, commenti e molto altro.

Sfogliando lo store Microsoft si possono trovare altre applicazioni, come Citizen News, anch’essa gratuita, per restare sempre aggiornati sulle ultime novità. Lo store è da tenere sott’occhio, essendo in continuo aggiornamento e con la possibilità di trovare molte applicazioni gratuite, sia per chi ama i quotidiani e vuole sapere sempre cosa accade in Italia e nel mondo, sia app di ogni genere, dalla fotografia all’arte, dalla cucina ai luoghi da visitare.