Come noto, Huawei ha caratterizzato la sua serie Y su un aspetto fondamentale, ovvero il prezzo molto conveniente senza rinunciare ad una buona qualità complessiva. Ecco perchè la casa di Shenzhen, visto il buon riscontro, ha deciso di continuare a realizzare dispositivi per questa serie. L’ultimo arrivato è Huawei Y6 (2018) che è già sbarcato in alcuni mercati come quelli di Filippine e Russia.

Huawei Y6, processore Snapdragon 450 e display 5.7”

huawei Y6

Dando uno sguardo alle caratteristiche del telefono, sia per quanto riguarda il design che per le specifiche, si nota subito che il pannello del display è 5,7 pollici, in diagonale, con un alto rapporto 18:9 e risoluzione HD + (1440 x 720 pixel). L’installazione sul retro potrebbe sembrare doppia, ma in realtà c’è solo un sensore da 13 MP.

Huawei Y6 viene equipaggiato con un processore Snapdragon 450 con CPU octa-core, clock a 1.8 GHz e Adreno 506 GPU. Huawei, inoltre, ha dotato il nuovo dispositivo Y6 (2018) di 2 GB di RAM e 16 GB di spazio di archiviazione. Sul lato sinistro dello smartphone c’è una slot microSD, mentre la parte destra è occupata dal pulsante del volume e dal pulsante di accensione. Sul telefono non è presente uno scanner per impronte digitali: il dispositivo, infatti, utilizza Face Unlock.

La fotocamera anteriore è di soli 5 megapixel, e senza dubbio ci si aspettava qualcosa di più. Il dispositivo è dotato inoltre di una batteria da 3.000 mAh, che risulta però sprovvista di qualsiasi tecnologia di ricarica rapida a causa delle specifiche semplici del chip.

Infine le colorazioni: Huawei Y6 si presenterà in nero, blu e oro. E il prezzo? La casa di Shenzhen non ha ancora rivelato nulla, ma probabilmente si aggirerà intorno ai 200 dollari (150 euro).