Gli smartphone moderni hanno una problematica che ne pregiudica l’utilizzo: quella della batteria. Purtroppo ci si ritrova a dover ricaricare molte volte al giorno il proprio device e spesso tale ricarica, anche nel caso dei device più recenti e di livello alto con la cosiddetta fast charge, richiede più tempo di quanto non si abbia a disposizione. Huawei, forse, ha risolto tale problema. Andiamo a scoprire insieme quale soluzione rivoluzionaria avrebbe trovato l’importante corporation cinese. 

huawei logoHuawei ha realizzato una batteria speciale

Quante volte vi è capitato nel stare nel bel mezzo di una conversazione importante e di ritrovarvi con il telefono “metaforicamente” a secco di batteria? Oppure quante volte di ritorno dal lavoro in metro avete dovuto smettere di ascoltare la vostra musica preferita perché è esaurita la batteria e avete dovuto fare tutto il viaggio nel caos più totale e senza alcun sottofondo?

Probabilmente questa scena vi è capitata moltissime volte e avete imprecato contro la vostra batteria. Purtroppo l’unico rimedio trovato fino ad ora dalle grandi corporation è stato quello del fast charge, che spesso è comunque troppo lungo per le esigenze quotidiane.

Huawei durante il 56esimo Battery Symposium in Giappone ha presentato una batteria che si ricarica 10 volte più velocemente delle normali batterie, portando una batteria da 3.000 mAh da 0% al 48% in soli 5 minuti, con un tempo che potremmo definire quasi “Boltiano” per le batterie, anche rispetto alle normali prestazione delle cosiddette “fast charge battery“.

Sotto il profilo della composizione, queste ultime sono state realizzate con grafite e particolari legami atomici.

Le speciali batterie di Huawei: quando sul mercato?

Purtroppo l’azienda cinese ancora non ha fornito indiscrezioni circa l’uscita sul mercato di questa piccola grande rivoluzione, Visto che tali batterie sono complete e funzionanti, però, nulla ci impedisce di pensare che già nel 2016 vedremo i primi device con a bordo queste batterie.