Huawei Pocket S ufficiale il 2 novembre: tutto sul nuovo pieghevole

huawei pocket s
Seguici su Google News

L'ormai celebre ban inflitto dagli Stati Uniti a Huawei ha inevitabilmente causato grossi problemi al colosso di Shenzhen, costretto a rivedere radicalmente i suoi piani per via delle grosse perdite causate da questo pesante divieto. Tuttavia, anche se Huawei non è più ai livelli pre-ban, l'azienda cinese è ancora in grado di competere sul mercato degli smartphone. Sono ancora molti i nuovi telefoni Huawei lanciati ogni mese in molte parti del mondo, fatta ovviamente eccezione per gli USA.

Chiaramente, il fatto che questi telefoni non possano disporre dei servizi Google Play è il motivo principale che spinge la maggior parte degli utenti a non scegliere i telefoni del gigante di Shenzhen, preferendo puntare su altri prodotti. Tuttavia, esiste ancora una fetta di persone che punta sui telefoni Huawei e non si cura del ban: la società cinese lo sa bene ed è per questo che ufficializzerà il suo prossimo smartphone pieghevole a conchiglia il 2 novembre.

huawei pocket s

Huawei ha appena pubblicato un teaser in cui conferma che il successore del P50 Pocket verrà svelato la prossima settimana. Al momento non si conoscono molti dettagli in merito alle specifiche di questo nuovo device, a parte il fatto che sarà equipaggiato con il processore Snapdragon 888 4G di Qualcomm, lo stesso chipset che alimenta il P50 Pocket.

Il nuovo telefono pieghevole a conchiglia di Huawei si chiamerà Pocket S e sarà disponibile in almeno quattro diversi colori: blu, verde, rosa e giallo. Stando a quanto emerso nelle precedenti indiscrezioni, Huawei dovrebbe lanciare anche una versione leggermente più economica del Pocket S, che si avvarrà di un processore Qualcomm Snapdragon 778G, ovviamente meno potente rispetto a Snapdragon 888.

Tuttavia, come riporta anche Phone Arena, il chipset di fascia media aggiungerà il supporto 5G al telefono: un compromesso che molti troveranno interessante. Nel mercato cinese il nuovo foldable funzionerà con HarmonyOS: se l'azienda deciderà di lanciarlo anche in Europa potremmo vederlo con la personalizzazione EMUI 12, ma senza Google Play Services.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram