E’ un leak clamoroso quello a firma Evan Blass e che mostra in anteprima assoluta le immagini, destinate alla stampa, di tutta la gamma Huawei P20. Svaniscono, quindi, gli ultimi dubbi sulle scelte del produttore sui tre modelli. Non mancano le sorprese con un’unica costante: il notch.

E’ il mese di Huawei P20, le anticipazioni sul prossimo top di gamma dell’azienda cinese – atteso per il 27 marzo – sono ormai all’ordine del giorno. Oggi, però, possiamo quasi definire chiuso il capitolo “design”: Evan Blass, fonte di solito altamente attendibile, ha condiviso su Twitter quelle che dovrebbero essere le immagini dell’intera linea riservate alla stampa specializzate. Sì, i rumors delle scorse settimane trovano più o meno conferma: ma ci sono almeno due sorprese rilevanti.

Cominciamo con la certezza, comune a tutti i modelli: Huawei P20, P20 Pro e P20 Lite arriveranno col tanto “odiato” notch, sulla parte superiore del display. Può parzialmente consolare che le dimensioni sembrano essere nettamente inferiori a quelle che la tacca raggiunge su iPhone X, ma sarà interessante capire come reagirà il pubblico a questa novità.

La prima vera sorpresa riguarda Huawei P20 e P20 Pro: i due modelli di fascia alta, andando in netta controtendenza rispetto al mercato, presenteranno un sensore per le impronte digitali “classico”, integrato col tasto home nella parte frontale dello smartphone. Lo scanner, invece, si sposta sul retro sul P20 Lite che, tra l’altro, sarà l’unico con finitura lucida (opaca sugli altri due; le foto inoltre mostrano due colori, nero e blu, per tutti e tre i modelli).

La novità più attesa di Huawei P20, inoltre, arriverà solo sulla versione Pro. Ci riferiamo ovviamente alla tripla fotocamera posteriore, come sempre targata Leica, che sarà quindi esclusiva del modello che dovrebbe arrivare a costare 899 euro. Su P20 “standard” e P20 Lite, invece, configurazione con due sensori sul retro.

Le immagini le trovate in alto e, di certo, non lasciano indifferenti: voi cosa pensate dei nuovi Huawei P20?