AndroidSmartphone

Huawei Mate 40, un display “touch screen” attorno alla fotocamera? L’idea in un brevetto

huawei mate 40 display

Fino ad oggi gli smartphone con doppio display non hanno ottenuto chissà quale successo. Tuttavia, stando alle ultime news, sembra che Huawei stia tentando un nuovo approccio, come emerso in un brevetto.

huawei mate 40 display

Come rivelato dal portale Letsgodigital, il gigante di Shenzhen starebbe lavorando ad una specie di “anello” che va a circondare la fotocamera posteriore e diventa di fatto un display touch. Nel brevetto viene fuori che il telefono in questione dovrebbe essere il Mate 40: un dettaglio che non stupisce, dato che già il Mate 30 Pro era dotato di un comparto fotografico “tondeggiante”.

Il possibile “display touch” del Mate 40 di Huawei potrebbe servire per visualizzare le notifiche, rispondere alle chiamate, controllare il volume dello smartphone, utilizzare lo zoom dell’app della fotocamera e leggere altre informazioni, come ad esempio l’arrivo di un nuovo messaggio. Si tratterebbe di una novità eccezionale e mai vista fino ad ora, ma è opportuno sottolineare che siamo di fronte ad un brevetto: come noto, nella maggior parte dei casi i brevetti non arrivano a compimento.

Il brevetto è stato presentato in Cina già a metà del 2019. L’approvazione è giunta il 20 marzo 2020 con la successiva inclusione nel Global Design Database dell’OMPI, l’Ufficio mondiale della proprietà intellettuale. Sono disponibili 15 disegni di prodotti, ed è stata aggiunta un’immagine a colori al brevetto, che mostra cinque diverse funzioni. Nel brevetto è inoltre inclusa anche una specie di pagina esplicativa di un opuscolo per la vendita.

In attesa di capirci un pò di più e magari ottenere qualche informazione ulteriore da parte del colosso cinese, i fan di Huawei possono consolarsi con i nuovi telefoni della serie P40, che verranno annunciati oggi dall’azienda di Shenzhen. Entrambi avranno come processore il Kirin 990 con supporto 5G.


Fonte Gizchina

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
    Potrebbero interessarti
    AndroidApp android

    Le 5 migliori applicazioni per viaggiare (in auto e non)

    AndroidNewsSmartphone

    Il Galaxy S20 FE è la grande mossa di Samsung per schiantare OnePlus: ecco perchè

    AndroidNews

    Android 12 renderà più facile l'utilizzo di app store di terze parti: la conferma di Google

    AndroidNewsSmartphone

    Non ci sarà nessun OnePlus 8T Pro: lo rivela Pete Lau. Confermato il lancio di OnePlus 8T