16 ottobre: è questa la data scelta dall’azienda cinese per presentare Huawei Mate 10. Il nuovo phablet arriverà in tre versioni ma negli ultimi giorni sta catturando l’attenzione degli appassionati quella che dovrebbe essere la variante Lite. Quattro fotocamere e un design innovativo, sarà molto di più di un semplice mid-range…

huawei mate 10 lite

Si è fatto un gran parlare negli ultimi giorni di Huawei Mate 10 Lite. Sembra un paradosso, ma è proprio la versione più economica dell’ormai prossimo nuovo top di gamma dell’azienda cinese ad essere sotto i riflettori. Merito di un po’ di confusione relativa alla denominazione e, soprattutto, ad alcune feature che sono già trapelate.

Huawei Mate 10 Lite sarà la versione internazionale del Maimang 6 che proprio oggi potrebbe essere presentato in Cina. Niente G10, quindi: Evan Blass ha sciolto qualsiasi dubbio a riguardo, confermando che Mate 10 Lite e Maimang 6 saranno quasi certamente lo stesso smartphone. Ed è una buonissima notizia, ecco perché.

Partiamo dal design che avrete già visto nella foto in alto. Il display sarà con diagonale da 5.9 pollici (risoluzione Full HD) ma a rendere particolare il Mate 10 Lite sarà l’aspect ratio 18:9 (proprio come i vari Samsung Galaxy S8, LG G6 e altri Android che hanno marcato la nuova tendenza nel 2017) e la tecnologia FullView che esordirà su Huawei proprio con questo modello. L’altro aspetto decisamente peculiare di Huawei Mate 10 Lite sarà la presenza più che probabile di ben 4 fotocamere: le due posteriori avranno una risoluzione di 16+2 MP, mentre quelle anteriori saranno da 13+2 MP.

Insomma, tanta roba. La scheda tecnica è poi completata da un hardware di tutto rispetto: Kirin 659 con 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno, batteria da 3.340 mAh. Senza dimenticare Android 8 Oreo di serie (interfaccia EMUI 6.0). Huawei Mate 10 Lite sarà disponibile nelle colorazioni nero, oro e oro rosa e dovrebbe arrivare ad un prezzo di circa 379 euro, di questi tempi un vero affare se tutto verrà confermato…