Su Out of Bit crediamo che la tecnologia sia anche un modo per realizzare i sogni e sognare vuol dire anche trovare un lavoro che si addica a chi vuol fare della tecnologia il proprio stile di vita. Poche settimane fa vi abbiamo svelato alcuni piccoli trucchetti che potrebbero essere utili a chi cerca di entrare a lavorare in Apple (se avete perso l’articolo, potete dare un’occhiata qui), oggi invece parliamo dell’opportunità di lavoro offerta da Huawei che ha deciso di pescare i suoi talenti anche in Italia con il suo Talent Lab. Di seguito tutti i dettagli di questa bella iniziativa targata “Huawei”.

Huawei P9

Huawei pesca in Italia per trovare i talenti del suo Talent Lab: ecco i dettagli dell’iniziativa

Huawei, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Università, Istruzione e Ricerca, ha lanciato una bella iniziativa per il suo Talent Lab, arricchito dalla possibilità del placement in azienda per i ragazzi che riusciranno ad entrare nel progetto.

Dieci fortunati svolgeranno parte della formazione in Cina e poi inizieranno uno stage nell’azienda orientale. Il CEO di Huawei Italia, Edward Chan, ha parlato della bella proposta, spiegando come Huawei da sempre punti sulle risorse italiane e voglia promuoverne il talento e la crescita economica del Paese. Proprio nelle Università italiane Huawei ha trovato un capitale umano importante e che non vuole lasciarsi sfuggire: proprio da qui nasce il Talent Lab.

Huawei non a caso è sempre pronta a investire nella ricerca: nel 2014 la corporation ha speso ben 6.6 miliardi di dollari in questo settore, il 14% del proprio fatturato globale. Huawei vuole offrire anche ai giovani italiani, la possibilità di crescere nel settore che più apprezzano e su ciò che stanno studiando.

L’opportunità di tirocinio offerta da Huawei è veramente un’opportunità d’oro, vista la formazione che darà ai fortunati selezionati, e vista la possibilità di conoscere da vicino una delle migliori aziende del mondo.

VIA