Alcuni brand aggiungono la parola “Plus” alle versioni potenziate dei loro smartphone; Huawei ha deciso di interporre una “X”. Ecco arrivare lo Huawei GX8, la versione potenziata del Huawei G8, e con esso tutti i dubbi che questi dispositivi portano con sé: conviene acquistarlo? Andiamo a scoprire insieme dopo il salto le caratteristiche di questo dispositivo e che vi faranno decidere se acquistare o meno questa versione migliorata.

Huawei GX8

Il nuovo Huawei GX8: il terminale di fascia media che intriga

Presentato all’ultimo CES di Las Vegas 2016, come la versione implementata del Huawei G8, il nuovo GX8, è un terminale molto interessante in funzione di un prezzo vantaggioso per chi vuole avere un terminale dalle elevate prestazioni senza però spendere una fortuna.
Il prezzo di questo device che già potete trovare nei principali negozi di elettronica, infatti, si aggira sui 400 euro: un prezzo che rappresenta un buon compromesso tra una spesa importante e prestazioni di livello.

Anche in questo caso come accade per il fratello maggiore, si tratta di un phablet: un terminale da 5.5 pollici con un ampio display a disposizione per vedere video con un formato dello schermo in Full HD. In realtà molti si aspettavano l’Ultra HD, però, evidentemente per scelta di marketing Huawei non vuole utilizzarlo sui terminali di media categoria. Anche la fotocamera è di altissimo livello: 13 megapixel per la fotocamera principale, mentre quella per i selfie anteriore è da 5 megapixel, quindi di buona qualità e capace di soddisfare anche i palati più esigenti. La parte più interessante delle fotocamere riguarda la scelta delle lenti: in zaffiro anziché in vetro.

Per quanto riguarda il comparto audio, nella parte inferiore del dispositivo sono stati inseriti 6 altoparlanti per garantire un’elevata qualità del suono sotto tutti gli aspetti. Il sensore di impronte digitali è il nuovo Fingerprint Id che permette una identificazione rapida dell’utente.