L’anno ormai volge al termine, ma i colossi della tecnologia, in particolare quella che fa riferimento al settore della telefonia mobile, hanno ancora in serbo qualche sorpresa per i propri utenti.

huawei

Tra questi c’è senz’altro Huawei, che ha da poco ufficializzato il suo nuovo dispositivo Nova 4 e nelle ultime ore ha confermato il lancio di un aggiornamento importantissimo per molti suoi telefoni. La casa di Shenzhen sta infatti implementando EMUI 9.0 basata su Android 9 Pie su diversi dispositivi, tra cui anche alcuni del sub-brand Honor: si tratta di Huawei P20, P20 Pro, Mate 10, Mate 10 Pro, Honor Play, Honor View 10 e Honor 10. L’aggiornamento era stato già reso disponibile in versione beta.

L’aggiornamento Android Pie basato su EMUI 9 dovrebbe arrivare su questi device tramite un aggiornamento OTA (over-the-air). Il lancio, come consuetudine, dovrebbe avvenire in modalità graduale, quindi potrebbe essere necessario un pò di tempo prima che tutti questi dispositivi ottengano l’aggiornamento.

Huawei ha scelto la piattaforma Twitter per informare tutto il mondo di questo importante update. Come ricorderanno molti lettori di OutOfBit, l’aggiornamento Android Pie basato su EMUI 9 è stato distribuito agli utenti di Huawei P20 e Huawei P20 Pro in Cina all’inizio di questo mese. Il nuovo aggiornamento è invece una versione globale.

Il consiglio è sempre quello di controllare manualmente la presenza dell’aggiornamento andando al menu Impostazioni, e di aggiornare il dispositivo con una connessione Wi-Fi stabile. Inoltre, è bene che il telefono abbia almeno l’80% di batteria o che sia in carica.

EMUI 9 basato su Android Pie porta con sé una nuova interfaccia utente, la navigazione basata sulle gesture e la ricerca visiva di HiVision che consente di eseguire la ricerca di immagini proprio come Google Lens. Huawei afferma che HiVision riconosce punti di riferimento di 15 paesi e oltre 10 milioni di opere famose, oltre ad una vasta gamma di prodotti alimentari (fornendo anche una stima calorica).

L’update introduce anche una nuova funzionalità chiamata HiTouch che consente agli utenti di cercare qualcosa online tenendo premute a lungo due dita su una determinata immagine. La società afferma che questa funzione può riconoscere oltre 120 milioni di articoli da oltre 200 piattaforme di e-commerce e negozi online ufficiali di quasi 100 marchi.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome