Non dovrebbe passare troppo tempo prima della presentazione di HTC U12, futuro top di gamma dell’azienda taiwanese chiamato a bissare il successo del predecessore. Un insider ha rivelato la presunta scheda tecnica dello smartphone: nessuna rivoluzione, ma si punta a consolidare la gamma.

htc u12

HTC continua a navigare in cattive acque. Il bellissimo e innovativo U11 non è bastato a cancellare i tre ultimi anni caratterizzati da una gestione folle della divisione mobile. Ed è per questo motivo che HTC U12 assume ancora più rilevanza: dato per assodato che il 2018 per i taiwanesi sarà all’insegna del “poco ma buono”, il prossimo top di gamma (previsto con leggero anticipo, probabilmente per fine aprile) dovrà giocoforza trascinare la risalita.

I presupposti per far bene ci sono tutti, e la scheda tecnica trapelata nelle ultime ore confermano che c’è da aspettarsi un buonissimo smartphone. Di HTC U12 ha parlato LlabTooFeR, un insider HTC: ne ha rivelato praticamente tutto l’hardware e il fatto che non siano presenti dettagli “fantasiosi” rende l’anticipazione decisamente verosimile.

HTC U12 arriverebbe così con un display con diagonale da 6 pollici e con risoluzione in QHD+ (quindi con aspect ratio 18:9), mentre sotto il cofano troverebbe spazio uno Snapdragon 845, coadiuvato da ben 6 GB di memoria RAM e 256 GB di storage interno nella versione più performante.

Detto della batteria da 3.420 mAh, grande curiosità ci sarà sul comparto fotografico, storicamente uno dei punti di forza HTC e di gran livello anche su U11. Prevista una configurazione dual cam sul posteriore, con sensori da 12 e 16 MP, mentre la cam frontale si stabilizzerebbe sugli 8 MP.

Non mancherà la tecnologia Edge Sense declinata alla versione 2.0: per chi non lo ricordasse, si tratta dei bordi “spremibili” che fungono da scorciatoia per attivare determinate funzionalità. Presente anche la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere, mentre Android 8.0 Oreo sarà la versione pre-installata del sistema operativo, con interfaccia personalizzata Sense 10 e supporto al Face Unlock, il riconoscimento facciale. Non male, vero?