HTC One M10, nome in codice Perfume, è di sicuro lo smartphone Android più atteso del momento, complice il fatto che fino all’estate non ci saranno nuovi dispositivi degni di stravolgere la fascia alta del mercato. Se aggiungiamo che l’azienda taiwanese da un paio di anni si ritrova in un periodo difficile dal punto di vista finanziario, a causa di vendite non all’altezza dovute a design pressoché invariato, scelte hardware discutibili e strategie di marketing non al livello dei diretti concorrenti.



Nuovi render realistici per HTC One M10 appaiono online

Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato le ultime novità riguardanti la data di presentazione e l’hardware al suo interno, frutto dell’analisi e valutazione dei numerosi rumors, basati su presunti leak da persone vicino all’azienda: oggi invece vogliamo farvi dei render apparsi su XDA riguardanti il tanto atteso One M10, che avrà il compito di eguagliare e perchè no superare i livelli raggiunti da Galaxy S7 e G5, presentati al MWC 2016 di Barcellona. Se dovessimo definire queste immagini realizzate dall’utente hamdir, che potrete vedere voi stessi  in alta risoluzione alla fine di questo articolo, potremmo definirle il miglior riassunto delle indiscrezioni degli ultimi mesi: partendo dalla prima realizzazione di temp64GTX, hamdir ha cercato di migliorare il risultato finale cercando di inglobare i rumors più attendibili che si sono sentite in questo periodo di attesa.

Dalle immagini pubblicate salta subito all’occhio l’assenza dello speaker frontale Boomsound, relegato nella parte inferiore, alla destra del connettore USB Type-C, una riduzione della dimensione  dei bordi sopra il display e il mantenimeno del retro bombato.

Allo stato attuale, come avrete potuto vedere sul nostro sito e su altri blog di tecnologia, i rumors riguardano principalmente le caratteristiche tecniche e il design di Perfume, grazie a render più o meno creativi o a leak di schede tecniche e prototipi: al momento non è dato sapere nè il prezzo di listino nè l’inizio della vendita di questo dispositivo. Ci auguriamo vivamente che HTC riesca a produrre un terminale all’altezza delle aspettative del mercato: infatti una scheda tecnica da primo della classe, corredata da un’ottima campagna promozionale aiuterebbe l’azienda a sistemare le proprie finanze e fornirebbe un’alternativa in più a noi utenti, aspetto che, al di là delle simpatie per un dato sistema operativo o gamma di cellulari, è una notizia positiva.

In attesa della presentazione ufficiale di HTC One M10, prevista per l’11 Aprile in quel di Londra, questo design potrebbe essere di vostro gusto oppure vi aspettavate altro da uno smartphone con un nome così intrigante come quello di perfume? Fatecelo sapere attraverso i commenti!