Analizziamo la versione completa di How To Survive, strategico survival dalle tinte fosche e cupe, ispirate al mondo zombie, che recentemente ha aggiunto un nuovo capitolo alla propria saga: Storm Warning.

how to survive

How To Survive: zombies ancora all’attacco

Innegabile che il filone relativo alle creature immaginarie più moleste del pianeta, ovvero zombies e similari, stia iniziando a perdere la carica originaria, soffocato da una serie di proposte videoludiche del tutto identiche tra loro, spesso non dotate di una propria identità. Questo non accade in How To Survive, aggiornatosi recentemente in una nuova versione completamente dedicata alle console next-gen, in un’espansione denominata Storm Warning. Il nuovo pack in questione presenta un remaster grafico, finalmente elevato a 1080p, assieme ad un framerate rimodulato per far fronte alle esigenze di PS4 e Xbox One, assieme all’edizione PC.

How To Survive: Storm Edition include ogni DLC rilasciato fino ad oggi, permettendo a tutti i gamer di prendere conoscenza dell’immensa saga creata da EKO Software. Non mancano le modalità supplementari, chiamate “Barricate” e “Una sola possibilità di fuga”, che renderanno il gioco ancora più vario e concitato, assieme all’introduzione di un nuovo personaggio, la superstite Nina. Le dinamiche di gameplay sono comunque quelle di sempre: sopravvivere all’interno di un’isola completamente devastata da una pandemia che non accenna ad arretrare, assieme alla presenza inquietante ed ostile dei morti viventi più noti di sempre.

Sopravvivenza hardcore

Inutile dire, perciò, che tra i compiti principali dei nostri personaggi principali rientrerà di certo la costruzione di barricate e lo sfruttamento di un vasto arsenale, per arginare la minaccia imperversante. Le trame della modalità Campaign si intersecano e si esplicano in una serie di di diverse location, ognuna più peculiare dell’altra, sfruttando sessioni di crafting e missioni proposteci di volta in volta a seconda del personaggio che incarneremo. La struttura del gioco è quella tipica degli Action RPG che conosciamo tutti, con la peculiarità di essere arricchita da abilità da sviluppare e studiare adeguatamente durante i nostri progressi.

Unico neo nel titolo, purtroppo largamente indesiderabile visto il target del titolo, è costituito dalle sessioni di lotta, alquanto imprecise e dotata di collisioni non soddisfacenti, considerando il fatto che i giocatori sfrutteranno console next-gen per How To Survive. Ciò è dovuto in parte anche al mapping dei comandi, che presentano un layout discutibile, e non così immediato in momenti in cui la reazione al decimo di secondo significa ogni cosa. Nel complesso, comunque, How To Survive sa dimostrarsi un ottimo esponente del genere, dotato di alcuni colpi di scena in grado di sorprendere vaste pletore di giocatori. Voto Finale: 8/10