Huawei ha recentemente lanciato il suo processore di punta, il Kirin 990, all’IFA 2019, la grande fiera tecnologica che si sta svolgendo in questi giorni a Berlino.

honor V30 5G

Questo chip si basa su un processo di produzione a 7 nm e ha un modem 5G integrato. Quasi sicuramente l’imminente serie Huawei Mate 30 sfoggerà questo processore, ma la notizia dell’ultim’ora è che con tutta probabilità anche Honor, sub-brand di Huawei, lancerà dei telefoni alimentati con il Kirin 990.

Il marchio ha infatti confermato attraverso un post comparso sul sito di microblogging cinese Weibo che la sua serie Honor Vera 30 sarà alimentata proprio con il chip 5G Kirin 990. Vera è essenzialmente una forma abbreviata per l’era 5G (V).

L’annuncio arriva una settimana dopo che il presidente di Honor, George Zhao, ha di fatto confermato che lo smartphone 5G del brand sarà Honor V30 5G. Attualmente la società sta individuando il telefono come Vera 30, ma secondo gli esperti del settore finirà per essere rilasciato come V30 per evitare confusione.

Oltre al Kirin 990 si conosce ancora poco del nuovo telefono di Honor. Stando alle indiscrezioni, lo smartphone dovrebbe avere una custodia per fotocamera rotonda sulla parte posteriore.

Inoltre, il telefono dovrebbe giungere sul mercato entro il quarto trimestre del 2019. Honor V20 è stato lanciato a dicembre 2018 ed è stato venduto nei mercati internazionali come Honor View 20: dovrebbe avvenire qualcosa di simile anche con Honor Vera 30.

Il Kirin 990 è un processore octa-core con quattro core Cortex A76 ad alte prestazioni e quattro core Cortex A55. Dei quattro core Cortex A76, due core hanno un clock a 2,86 GHz, mentre gli altri due core hanno un clock a 2,36 GHz. I core di efficienza Cortex A55 hanno un clock a 1,95 GHz. Questo “System-of-Chip” racchiude anche una GPU Mali-G75 a 16 core e un’unità di elaborazione neurale. Esistono due versioni di Kirin 990 e l’unica variante 4G avrà velocità di clock inferiori.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome