AndroidNews

Google rilascia la prima Developer Preview di Android 12: versione finale prevista per settembre

android 12 developer preview

Mancano ancora molti mesi al lancio ufficiale di Android 12, ma Google ha ufficialmente avviato il percorso che porterà alla dodicesima versione del suo sistema operativo. Nelle scorse ore, infatti, il gigante di Mountain View ha svelato la prima Developer Preview di Android 12, naturalmente destinata agli sviluppatori. Google ha inoltre già annunciato l’arrivo di altre due Developer Preview, che dovrebbero essere rilasciate rispettivamente nei mesi di marzo e aprile.

android 12 developer preview

Per quanto riguarda tutti gli utenti non sviluppatori, BigG ha spiegato che sarà possibile installare quattro anteprime beta di Android 12, una al mese a partire dal prossimo maggio. La versione pubblica finale di Android 12 dovrebbe arrivare a settembre. Le prime tre anteprime vengono riservate esclusivamente agli sviluppatori, in modo tale da consentire loro di testare le applicazioni e farle funzionare al meglio con la nuova build di Android.

Sul sito web degli sviluppatori Android, Google cerca anche di fornire un quadro dettagliato su cosa aspettarci dalla prima anteprima beta fino alla quarta. Come afferma l’azienda californiana, la Beta 1 metterà a disposizione “un ambiente più completo e stabile per la creazione e il test su Android 12 ed è la prima build che forniamo ai primi utenti iscritti al programma Android Beta”.

Con la Beta 2 e la Beta 3 sarà invece possibile ottenere build sempre più complete e stabili per continuare con i test e lo sviluppo. A partire dalla Beta 4 di agosto, invece, Android 12 raggiungerà la stabilità della piattaforma, con la finalizzazione delle API e dell’intero sistema. In questo momento viene applicato il test finale e il lavoro di sviluppo necessario per garantire il rilascio di una versione compatibile della propria app.

Ma quali sono le novità più interessanti che vedremo in Android 12? Basandoci sui primi dettagli mostrati da Google ai produttori di telefoni per prepararli alle modifiche dell’interfaccia utente, possiamo affermare che una delle nuove funzionalità più attese di Android 12 è quella che permetterà agli utenti di mettere in ibernazione le app utilizzate di rado per creare spazio di archiviazione aggiuntivo.

L’app rimane sul telefono, ma lo spazio di archiviazione che occupa tornerà completamente a disposizione dell’utente, che potrà così accedere allo spazio di archiviazione aggiuntivo senza dover disinstallare l’app dal telefono. Google sta inoltre rafforzando il modo in cui Android esegue i contenuti multimediali e sta apportando modifiche alla modalità di visualizzazione delle notifiche sull’interfaccia utente. L’aggiornamento consentirà inoltre agli utenti Pixel di sapere quando un’app di terze parti sta utilizzando la fotocamera e il microfono del telefono. Molto probabilmente conosceremo ancora più dettagli su Android 12 in occasione della conferenza annuale degli sviluppatori (Google I / O) che dovrebbe svolgersi a maggio.

Qualche novità possiamo analizzarla già con questa Developer Preview, anche se ovviamente si tratta di migliorie per ora destinate solo agli sviluppatori. Spiccano le nuove API, che sono state introdotte per rendere più semplice la gestione dei contenuti da tastiera, e anche il Feedback aptico per l’audio, che consentirà agli smartphone di vibrare in base all’audio che verrà riprodotto in quel momento. Altre novità interessanti sono il supporto AVIF per le immagini e un design più moderno per le notifiche.

Al momento, l’unico modo per uno sviluppatore di testare la prima Developer Preview di Android 12 è procedere manualmente all’installazione, anche se gli aggiornamenti OTA saranno disponibili per le build successive. Come ormai consuetudine, i primi telefoni che possono giovarsi dell’aggiornamento sono i modelli Pixel: gli smartphone che potranno avere la Developer Preview sono Pixel 3 e 3 XL, Pixel 3a e 3a XL, Pixel 4 e 4 XL, Pixel 4a e 4a (5G) e Pixel 5.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
NewsPC

Dell annuncia i nuovi laptop con processori H Core di 11esima generazione

AppleiPhoneNews

Un iPhone con display 3D: il brevetto di Apple fa "sognare" i fan

AppleiPadNews

iPad Pro M1, i benchmark sono da urlo: oltre il 50% più veloce

AndroidGuide

Come attivare e disattivare la modalità provvisoria su Android