News

Google Plus, addio per sempre. Al suo posto ecco Google Currents

google plus currents

Tempo di addii anche dalle parti di Mountain View, anche se in questo caso si tratta di decisioni prese da tempo e in parte già metabolizzate dall’azienda e dagli stessi utenti.

google plus currents

Stiamo parlando di Google Plus, il social network del gigante statunitense che non è mai riuscito a fare breccia nel cuore degli utenti. Google Plus è ufficialmente scomparso da oggi, e come accennato non è una notizia che coglie di sorpresa.

Gli account personali di Google Plus erano stati già chiusi l’anno scorso: Google aveva annunciato che avrebbe sostituito il social network per gli utenti aziendali con Google Currents. La promessa è stata mantenuta da BigG, dato che Currents è generalmente disponibile a partire da oggi e le app Android e iOS di Google Plus sono state rinominate in Google Currents, come fa sapere il portale 9to5Google.

Currents, vista la sua attenzione per le aziende, è progettato per aiutare le persone a comunicare tra loro all’interno delle organizzazioni. Gli utenti possono pubblicare e commentare le discussioni e vedere i contenuti in un “flusso home” simile a un feed di notizie, che può essere classificato in base alla pertinenza o in ordine cronologico. Gli amministratori di G Suite possono anche moderare le discussioni, se necessario.

Si chiude così un percorso iniziato nel 2018, quando Google decise di avviare un processo caratterizzato da più fasi per chiudere definitivamente Google Plus, principalmente perché aveva “basso utilizzo e coinvolgimento”. Ma l’azienda con sede a Mountain View ha anche individuato diverse vulnerabilità a livello di sicurezza che hanno ovviamente pesato non poco sulla decisione di chiuderlo (uno di questi problemi ha accelerato i piani di spegnimento di ben quattro mesi, ndr).

Google ha iniziato a chiudere ed eliminare gli account dei consumatori su Google Plus nel mese di aprile dello scorso anno, provvedendo a lanciare Currents poco dopo in versione beta.

 


Fonte The Verge

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
    Potrebbero interessarti
    AppleNews

    Apple annuncia l'A14 Bionic, che alimenterà l'iPhone 12 Pro Max. Ma i primi benchmark non convincono

    AppleNews

    iOS 14.0.1, Apple rilascia un nuovo aggiornamento che risolve molti bug

    iPhoneNews

    I giochi Xbox saranno disponibili in streaming anche sugli iPhone

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung lancerà un modello Fan Edition per ogni suo prossimo top di gamma