In questi giorni ci sono stati molti malumori a causa del fatto che durante questo Google I/O non è stata presentata una nuova versione di Android (4.3 o 5.0). Tutti si aspettavano un nuova versione con nuove funzionalità e Google non è stata di certo con le mani in mano. Infatti ha presentato un nuovo componente che potrà limitare il problema più grande che affligge Android : La frammentazione.

Google Play Services

Cerchiamo di capire il nocciolo del problema : Tutte le applicazioni create per Android utilizzano le cosidette API che altro non sono che delle chiamate al sistema operativo per svolgere i proprio compiti. Fino ad adesso queste API erano parte del cuore di Android e quindi venivano aggiornate con le nuove versioni di Android stesso.

Purtroppo questa strategia si è rivelata fallimentare in quanto le varie aziende che vendono dispositivi Android non sempre aggiornano i dispositivi o li aggiornano dopo tantissimo tempo (vedi LG).

La soluzione di Google è stata quella di separare queste API dal core di Android e aggiornarle automaticamente come viene fatto per il client di Google Play. Questo componente contenente le API utilizzate dalle applicazioni altro non è che “Google Play Services”.

Visto che Google Play Services è compatibile con qualsiasi Android 2.2 o superiore, sarà possibile averlo installato automaticamente su la quasi totalità dei dispositivi Android, quindi le molte nuove funzionalità mostrate al Google I/O arriveranno a tutti i dispositivi nel termine di una settimana e porteranno tutta una serie di novità veramente belle senza aver bisogno di aggiornare il sistema operativo.

Ecco alcune delle nuove funzionalità che arriveranno con Google Play Services:

  • Google Cloud Messaging
  • New Panorama API
  • New Fused Location Service
  • New Google Play Games

Riteniamo che questo sia di gran lunga migliore di una nuova versione del sistema operativo.

Immaginate di aver appena comprato un costosissimo Samsung Galaxy S4 e che per installare il nuovo Hangouts dovreste aspettare che Samsung si decida ad aggiornarvi il cellulare alla nuova versione di Android. Con Google Play Services non ne avete bisogno perchè si aggiornerà automaticamente senza che voi neanche ve ne accorgiate!

Buon Android a tutti!

Via