Gli smartphone originali Pixel e Pixel XL di Google sono stati rimossi dal Google Store online. Il primo sito a rilevarlo è AndroidPolice. Successivamente, Google ha confermato al portale The Verge che i dispositivi non sono più disponibili per essere acquistati direttamente dalla società. Tuttavia, è ancora possibile per gli utenti acquistare i dispositivi Pixel e Pixel XL originali in diverse varietà di colori e dimensioni tramite i rivenditori online come Amazon.

Google ritira Pixel e Pixel XL dallo Store 

google pixel

Google ha continuato a vendere Pixel e Pixel XL per un lungo periodo, nonostante il colosso di Mountain View fosse ormai concentrato sulla realizzazione di dispositivi sempre più al passo con i tempi. Chiaramente, i prodotti di prima generazione venivano offerti a prezzi molto bassi, sulla falsariga di quanto già fatto da Apple con i vecchi iPhone (ma anche da Samsung, ndr).

Nonostante l’avvento di Pixel 2 e Pixel 2 XL, che hanno rimpiazzato i predecessori nel 2017, i vecchi dispositivi di Google restano ancora dei telefoni piuttosto validi. Anche per questo, Big G ha scelto di continuare a venderli fino ad oggi, e sempre per questo motivo è probabile che gli utenti decidano di recarsi sui portali online di rivendita per assicurarsene uno, vista la cifra molto conveniente e le performance di tutto rispetto.

Una mossa, quella del ritiro di Pixel e Pixel XL dal Google Store, che potrebbe comportare anche un’imminente uscita di Google Pixel 3, viste anche le indiscrezioni emerse negli ultimi tempi. E non è tutto. Per i possessori del Google Pixel C c’è una notizia che farà certamente piacere: Google Assistant è ora disponibile sul tablet.

Ricordiamo che Google Pixel XL è in vendita su Amazon a 599 euro.