Chiunque possiede o ha posseduto uno smartphone Android conosce sicuramente Google Foto: si tratta di uno straordinario servizio che consente di immagazzinare foto e video sul proprio dispositivo o direttamente su Google Drive.

Come è intuibile, questo potente strumento si integra perfettamente con i suoi “colleghi” di Google, consentendo una serie di interazioni molto interessanti: al giorno d’oggi, Google Foto consente di rintracciare i prodotti che hai fotografato e persino di tradurre parole straniere che appaiono nelle foto.

Il colossi di Mountain View però, non si è seduto sugli allori e ha lavorato per una nuova sinergia davvero entusiasmante. Protagonista di questo duetto, oltre a Google Foto, è Google Lens.

Google Foto e Google Lens: una sinergia vincente

Come possiamo sfruttare questi due servizi di Google così interessanti? Innanzitutto, avrai bisogno di una foto del testo che vuoi tradurre. Puoi scattare questa foto o puoi usare un’immagine con testo in una lingua straniera che hai già salvato in precedenza.

Apri l’immagine in Google Foto, quindi premi il pulsante Google Lens situato accanto all’icona del cestino nell’angolo in basso a destra dello schermo (è un quadrato aperto con due punti al suo interno). Da lì, attendi alcuni secondi per far sì che lo strumento possa analizzare la foto.

Traduci testo utilizzando Google Lens

Una volta che Google Lens si conclude con la sua analisi, evidenzierà automaticamente le parole che riconosce. Toccando ogni parola, sia sull’immagine stessa che la trascrizione al di sotto di essa, verranno visualizzati i dettagli di ogni parola, rivelando la sua traduzione (per ora solo in inglese) insieme a un breve riepilogo.

Toccando Risultati della ricerca nella parte inferiore della pagina si aprirà una pagina di ricerca di Google per ulteriori informazioni su tale parola.

Una tecnologia ancora da collaudare

Naturalmente, il rilevamento del testo di Google Lens fa un lavoro migliore con le parole digitate e non con quelle scritte (soprattutto se la calligrafia non è perfetta).

La capacità di Google Lens di tradurre il testo è ancora un po ‘approssimativa: spesso fallirà non solo per quanto riguarda l’individuazione e l’interpretazione in lingue poco diffuse, ma anche per quanto riguarda le parole in inglese.

La speranza è che, oltre ad affinare questa interessante funzione, presto possa essere anche possibile utilizzarlo per tradurre in italiano testi in lingua straniera.

Per fortuna, Google è noto per migliorare i suoi servizi attraverso aggiornamenti regolari e una migliore integrazione, quindi è solo una questione di tempo prima che questa funzione  possa essere ampliata e perfezionata.