AndroidNewsSmartphone

Google I/O 2022, ecco il Pixel 6a con il chip Tensor: svelato anche un tablet

google pixel

Da diverse settimane si percepiva una certa attesa per il Google I/O 2022, l’evento annuale in cui il colosso californiano presenta sempre alcuni nuovi dispositivi e che BigG utilizza come vetrina per presentare le novità Android. Durante l’evento in corso allo Shoreline Amphitheatre di Mountain View le attenzioni si sono concentrare sul Google Pixel 6a, il nuovo smartphone presentato da Google.

Si tratta di un dispositivo economico, presentato da BigG durante il keynote dell’evento e già trapelato diverse volte negli scorsi mesi. Google Pixel 6a sarà disponibile in preordine a partire dal prossimo 21 luglio (una versione del telefono dal 28 luglio, ndr).

google pixel 6a

Come previsto, Google Pixel 6a utilizza una configurazione della fotocamera molto simile al suo predecessore, inclusa una fotocamera principale da 12,2 MP e un secondo sensore ultrawide da 12 MP. Il telefono può contare sul nuovo chipset Tensor, che arriva direttamente dalla serie Pixel 6 e presenta un avanzato sottosistema di elaborazione delle immagini che è in grado di fare la differenza sul piano prestazionale. Sfortunatamente, il Pixel 6a non dispone dell’opzione della fotocamera Motion Mode che invece abbiamo visto sugli altri Pixel 6.

In molti speravano anche che il Pixel 6a potesse sfoggiare il sensore Samsung GN1 da 50 MP del Pixel 6 e del Pixel 6 Pro, ma Google ha fatto scelte diverse. La fotocamera principale da 12,2 MP dispone di un sensore d’immagine Sony IMX363 da 1/2,55″, con pixel da 1,4 μm, apertura ƒ/1,7 e campo visivo di 77°, mentre la fotocamera ultrawide da 12 MP è un sensore Sony IMX386, pixel da 1,25 μm, apertura ƒ/2,2 e campo visivo di 114°.

google pixel 6a

Infine, sul davanti troviamo una fotocamera frontale da 8MP con sensore IMX355, lo stesso del Pixel 6. Spiccano alcune funzionalità esclusive di Google per i suoi telefoni Pixel, come ad esempio la feature Night Sight che sfrutta l’intelligenza artificiale per ricostruire gli scatti realizzati in condizioni di luce precaria e illuminarli nel dettaglio. Un’altra funzione rilevante è Magic Eraser, la gomma ‘magica’ che fa sparire gli elementi che proprio non vogliamo vedere nelle foto appena scattate.

Per quanto riguarda tutte le altre specifiche, il Google Pixel 6a si presenta con un display da 6,1 pollici da 1080p con frequenza di aggiornamento a 60Hz. Il processore che alimenta questo telefono è un Google Tensor GS101, abbinato a 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. La batteria da 4410 mAh di questo nuovo prodotto di BigG può inoltre disporre di una velocità di ricarica da 30 W.

Venendo infine ai prezzi, il Google Pixel 6a viene lanciato a 449 dollari negli USA e 459 euro in Italia.

Google I/O 2022, BigG presenta anche il suo nuovo tablet

Ma il Pixel 6a non è l’unico dispositivo che attira le attenzioni degli esperti del settore e ovviamente dei fan di Google. Nel corso del Google I/O 2022, infatti, è stato svelato in anteprima il primo tablet di BigG dopo quasi sette anni. Il prodotto, chiamato soltanto “tablet Pixel”, è stato rivelato in un’anteprima durante l’evento, con rilascio previsto nel 2023.

Il tablet è il successore del Pixel Slate basato su Chrome OS ed è anche il primo tablet di Google basato su Android dai tempi del defunto Pixel C, lanciato nel lontano 2015.

google tablet

Il nuovo dispositivo funzionerà con il chip Tensor personalizzato di Google, molto probabilmente la versione di seconda generazione, che dovrebbe debuttare con il Pixel 7 entro la fine dell’anno. Nel video teaser si può vedere anche la fotocamera posizionata al centro della cornice orizzontale, proprio come la serie Galaxy Tab S: in questo modo le videochiamate dovrebbero apparire molto più naturali, proprio grazie alla posizione centrale. Si può facilmente individuare una singola fotocamera posteriore, una porta USB-C affiancata da due altoparlanti e un bilanciere del volume di base.

Come ci si potrebbe aspettare, la versione di Android del tablet Pixel sembra essere molto simile al Material You che si trova sui telefoni Pixel. Considerando la data di rilascio, il tablet funzionerà quasi sicuramente con Android 13 o magari con Android 14.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
News

MateView SE, ufficiale il nuovo monitor di Huawei: dettagli e prezzo

AndroidNewsSmartphoneTablet

Samsung pronta a lanciare due prodotti rugged: ecco quali

AndroidGuide

Come fare uno screenshot su smartphone Realme

AndroidNewsSmartphone

Pixel Fold, un altro ritardo: Google lo fa slittare al 2023?