Google Hangouts Meet è l’ultima applicazione dell’azienda di Mountain View. Permette di realizzare videochiamate con gruppi di 30 persone in qualità HD.

Google Hangouts Meet: questo è il nome dell’applicazione per le videoconferenze in HD che Google ha deciso di svelare al mondo. La novità è stata sviluppata silenziosamente dal team di Hangouts e presto prenderà il suo posto proprio nella G Suite. Già rilasciata negli USA sia in versione web che come applicazione per iPhone e iPad, permetterà alle aziende di realizzare conferenze video ad un livello decisamente superiore rispetto alla concorrenza.

Come funziona Google Hangouts Meet? Ve lo spieghiamo. Il nuovo servizio dell’azienda di Mountain View è indirizzato soprattutto al mercato business dato che offre la possibilità di realizzare videochiamate di gruppo fino a 30 persone.

Si segnala una totale integrazione con Gmail e Google Calendar in modo tale da avere sempre a portata di mano tutti gli appuntamenti. Anche in questo caso, sarà possibile vedere l’interlocutore e farsi vedere o meno da quest’ultimo.

Una volta inserito il ‘meeting code’, la schermata principale mostra l’elenco dei meeting e diverse informazioni che è sempre utile avere in primo piano: ora, luogo, oggetto e partecipanti. Il pulsante verde consente ovviamente di prendere parte alla riunione, mentre durante il meeting è possibile disattivare sia l’audio che il video. Riunioni di lavoro senza confini, insomma.

In attesa di nuovi dettagli e maggiori funzionalità – siamo certi che l’azienda ci stupirà ancora, è solo questione di tempo – sappiate che Google Hangouts Meet è accessibile tramite applicazione mobile (per ora solo iOS), e da web browser (Chrome) all’indirizzo “meet.google.com”.