AndroidSmartphone

Google distribuisce le patch di aprile su tutti i telefoni Pixel: risolte molte criticità

google pixel

Google ha rilasciato l’aggiornamento con le patch di sicurezza Android che fanno riferimento al mese di aprile 2019 per tutti i telefoni Pixel. Il nuovo aggiornamento risolve un totale di 89 problemi attraverso due livelli di patch di sicurezza.

google pixel

Il gigante di Mountain View sta distribuendo l’aggiornamento sugli smartphone Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel e Pixel XL e sul tablet Pixel C. Una delle maggiori correzioni apportate dal nuovo aggiornamento è relativa al problema di visualizzazione dello schermo che è stato segnalato in passato da alcuni utenti del Pixel 3.

Stando a quanto comunicato da Google, l’ultimo aggiornamento risolve 11 problemi tramite il livello di patch di sicurezza datato 01-04-2019 e 78 attraverso il livello di patch datato 05-04-2019.

Le vulnerabilità variano da alta a critica e il problema più grave è relativo al framework multimediale che potrebbe consentire ad un utente di eseguire il codice arbitrario utilizzando un file appositamente predisposto nel contesto di un processo privilegiato. L’aggiornamento per la protezione risolve anche varie vulnerabilità che interessano i componenti di Qualcomm.

L’aggiornamento con le patch di aprile affronta in modo specifico quattro problemi sugli smartphone Pixel, inclusa una correzione specifica per il problema del flash sullo schermo che stava interessando i Pixel 3 e i Pixel 3 XL.

L’update migliora anche le prestazioni di sblocco della voce di Google Assistant su Pixel 3 e Pixel 3 XL. Inoltre, risolve un problema di connettività Wi-Fi che emerge durante l’attivazione di eSIM su alcuni Pixel 3 e Pixel 3 XL. Inoltre, viene migliorata la connettività Bluetooth sui modelli Pixel e Pixel XL di prima generazione.

L’utente che vuole verificare manualmente la disponibilità del nuovo aggiornamento può farlo selezionando Impostazioni> Sistema> Avanzate> Aggiornamento del sistema. L’aggiornamento è compatibile con Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel, Pixel XL e Pixel C.

Prima di procedere all’aggiornamento del dispositivo, è sempre meglio eseguire il backup dei dati, dato che il processo eliminerà quelli esistenti. In alternativa, è possibile scaricare uno qualsiasi dei file ZIP OTA per installare l’update sul proprio dispositivo Pixel tramite un bootloader sbloccato.

Non perderti le migliori news sulla tecnologia, segui il nostro canale Telegram: t.me/OutOfBitit

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

OnePlus 7T riceve l'aggiornamento OxygenOS 10.0.8: patch di gennaio e molte novità

AndroidNews

Android 11, Google lancia la prima Developer Preview e rivela la "roadmap"

AndroidNewsSmartphone

Huawei P40 e P40 Pro ricevono la certificazione TENAA: lancio già a inizio marzo?

AndroidNewsSmartphone

Google Pixel 5, primi segnali di vita grazie all'AOSP: tutti i dettagli