News

Glasses Lite, i primi video render degli occhiali AR. Samsung pensa ad un futuro senza schermi

samsung glasses lite

Non c’è dubbio che gli smartphone abbiano fatto molta strada negli ultimi dieci anni, tanto che buona parte degli utenti (specialmente i più giovani) tende a preferirli a computer e notebook. D’altronde, i telefoni mettono ormai a disposizione schermi sempre più grandi, cornici molto sottili, un enorme livello prestazionale, tantissima memoria e un’autonomia ormai davvero molto elevata.

samsung glasses lite

Con gli smartphone pieghevoli siamo entrati anche in un nuovo scenario, con la possibilità di utilizzare i telefoni quasi come dei tablet. Ma le innovazioni tecnologiche non finiscono ovviamente qui: i colossi del settore stanno lavorando sodo per garantire un’esperienza ancora più coinvolgente.

Tra le tante novità degli ultimi tempi, una di quelle che sembra riscuotere maggiore consenso è senza dubbio la realtà aumentata (AR). Google e Microsoft non sono riusciti a far decollare la tecnologia, rendendola accessibile alle masse. Un obiettivo che invece potrebbero raggiungere sia Apple che Samsung, attualmente al lavoro sui cosiddetti “occhiali intelligenti” che potrebbero vedere la luce in un futuro non troppo lontano.

Di recente si è parlato parecchio degli Apple Glass, ovvero gli occhiali caratterizzati dalla realtà aumentata su cui sta lavorando il gigante di Cupertino (lancio previsto per il 2022). Ma nelle ultime ore sono comparsi sul web due brevi video render che ci permettono di avere un’idea piuttosto chiara e dettagliata degli occhiali AR di Samsung.

Va detto che si tratta per ora solo di un concept, realizzato probabilmente più per necessità interne che per scopi promozionali. Pertanto, non è detto che alla fine assisteremo davvero al lancio di un prodotto di questo tipo. Chiarito questo, va comunque evidenziato che Samsung potrebbe essere arrivata ad un punto importante del suo processo di ricerca e sviluppo. Se così fosse, potremmo vedere gli occhiali intelligenti – che dovrebbero chiamarsi Samsung Glasses Lite – già l’anno prossimo, in modo tale da competere con gli Apple Glass di prima generazione.

Almeno per il momento, Samsung sta immaginando un prodotto in grado di riprodurre giochi e film, oltre a inviare e-mail ed effettuare videochiamate con l’aiuto di uno schermo trasparente. Ebbene sì, con i Samsung Glasses Lite gli utenti potrebbero fare a meno di schermi, display, monitor e proiettori, chiaramente con una qualità più bassa ma con una comodità senza precedenti. Non sorprende che l’azienda miri anche ad integrare questo dispositivo con altri prodotti interni, come Galaxy Watches e il software DeX.

L’idea del colosso di Seul manda ovviamente in fibrillazione i fan, ma è giusto tenere conto che la realizzazione di un prodotto del genere, non collegato a un telefono, PC o altra fonte di alimentazione esterna, si rivelerà a dir poco complicata, senza considerare i costi elevati che andrebbero a caratterizzare questa “impresa”.

Lo stesso discorso vale per i “Samsung AR Glasses” mostrati nella seconda clip trapelata sempre nelle scorse ore, descritti da “WalkingCat” come la “versione olografica 3D” dei Samsung Glasses Lite.

In altre parole, potrebbe trattarsi degli occhiali Samsung progettati per essere un validissimo concorrente dell’attuale Microsoft HoloLens 2. Tuttavia, il prezzo di HoloLens 2 è ancora di 3.500 dollari, ed è per questo che i primi occhiali con realtà aumentata di Samsung dovranno costare di meno per essere realmente competitivi.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AppleNews

iOS 15.1 potrebbe arrivare il 25 ottobre: nel frattempo spunta un altro bug

AndroidNewsSmartphone

Il Galaxy S21 FE non arriverà il 20 ottobre: lo vedremo a gennaio (forse)

AndroidNewsSmartphone

Samsung, via ai preordini del Galaxy S21 FE dopo l'evento Unpacked?

AndroidNewsSmartphone

Google, le batterie di Pixel 6 e Pixel 6 Pro sono (finalmente) all'altezza