La nuova versione di Remote Desktop 3.61 è una potente applicazione che Apple sta testando e mediante la quale è possibile gestire i Mac sulla rete. Permette di automatizzare i task gestionali di routine, di distribuire software, di dare aiuto on line agli utenti.


Ora con il protocollo IPv6, Remote Desktop sarà compatibile con il prossimo OS X 10.8 di Mountain Lion. Vengono risolte le incompatibilità con le schede video NVIDIA, sono potenziate le funzioni di copia e duplicazione sui computer da e su client. Sono stati introdotti alcuni task come ad esempio il “create client installer”,“copy to computer”, “chat”. Verranno date informazioni sullo stato della batteria, sui monitor collegati alla porta Thunderbolt. Con Remote Desktop si possono creare report sull’utilizzo delle applicazioni, inventari cronologia che riuniscono oltre 200 attributi sui sistemi Mac OS X in rete, mentre i report d’inventario possono essere archiviati in un database SQL dopo essere stati raccolti anche dai portatili non connessi alla rete.