AndroidNewsSmartphone

Galaxy Z Fold 4 e Z Flip 4, in tre produrranno le batterie

samsung galaxy

Stando a quanto rivelato dal sito coreano The Elec, Samsung sarebbe pronta a garantire ben tre fornitori di batterie per la produzione dei suoi imminenti smartphone pieghevoli, ovvero Galaxy Z Fold 4 e Z Flip 4.

I due nuovi foldable – che verranno annunciati nell’evento Unpacked di Samsung del 10 agosto e rilasciati sul mercato il 26 agosto – verranno spediti con batterie Samsung, LG o ATL al loro interno. Samsung ha scelto l’uso delle batterie Amperex Technology Limited (ATL) nei suoi telefoni pieghevoli per ragioni legate non soltanto ai costi e al prezzo finale di vendita, ma anche per questioni di qualità. ATL, infatti, è uno dei maggiori produttori di batterie per l’elettronica di consumo ed è anche un fornitore di Apple per iPhone.

Da quando la partnership con ATL si è concretizzata, sarà la prima volta che Samsung utilizzerà batterie diverse da quelle della sua sussidiaria SDI per i suoi telefoni pieghevoli. Tuttavia, dato che anche LG pare sia stata inserita come fornitore di batterie Samsung, sembra evidente che la società della Corea del Sud stia cercando di diversificare le sue fonti.

samsung galaxy z fold 4

D’altronde è già trapelato che i prezzi iniziali di Galaxy Z Fold 4 e Z Flip 4 dovrebbero essere un po’ più bassi: un modo per frenare i costi è stato quello di mettere in gioco diversi fornitori l’uno contro l’altro e quindi abbassare le offerte complessive.

I ‘pacchetti batteria’ non contribuiscono molto al costo totale di assemblaggio di un telefono, ma chiaramente ogni piccola possibilità di risparmiare viene accolta con grande favore dal produttore. Samsung sta cercando di aumentare la popolarità dei telefoni pieghevoli e far sì che diventino mainstream, per questo sta adottando soluzioni in tal senso.

Come sanno bene gli utenti esperti, per riuscire ad avere prezzi più bassi per Galaxy Z Fold 4 e Z Flip 4 aggiungendo comunque nuove funzionalità e hardware ai telefoni un buon metodo è quello di sostituire i costosi fornitori della catena con alternative che possono garantire lo stesso livello di esperienza ma al tempo stesso possono produrre il componente a un prezzo inferiore: pare che Samsung abbia preso proprio questa rotta.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AppleiPhoneNews

Apple ha scelto, iPhone 14 ufficiali il 7 settembre: in vendita dal 16

AndroidNewsSmartphone

Android 13 elimina 151 bug dai telefoni Google Pixel

AppleiPadNews

L'iPad di decima generazione arriva a settembre? Novità sul design

AccessoriAccessoriAndroidAppleConsigli per gli acquisti

Migliori smartwatch: guida all’acquisto per il 2022