Mentre sul web continuano a comparire numerosissime indiscrezioni che riguardano il Galaxy Note 9, ormai in arrivo, Samsung ha apportato un paio di aggiornamenti per il Galaxy S9 e il Galaxy S9 + per soddisfare i possessori di questi due importanti dispositivi.

galaxy S9

Il primo aggiornamento della nuova serie è l’aggiunta di opzioni di personalizzazione alla funzione Emoji di AR che si pone come obiettivo quello di contrastare il successo registrato da Apple con Animoji. Il gigante sudcoreano ha anche offerto un miglioramento del tracciamento facciale per migliorare l’esperienza delle emoji 3D. Inoltre gli utenti, grazie all’ultimo aggiornamento contenente le patch di sicurezza di luglio, sono ora in grado di registrare video in super slow motion a 480fps fino a 0,4 secondi. Ciò si aggiunge alla modalità Super slow motion 960fps predefinita che riguarda i video registrati nella modalità automatica (e che verrà mantenuta).

Per convincere più persone a iniziare a condividere messaggi AR Emoji, Samsung ha ora implementato tantissime nuove personalizzazioni attraverso la nuova funzione My Emoji Editor: grazie ad essa, gli utenti saranno in grado di apportare modifiche al loro taglio di capelli, al colore della pelle, al tono della pelle, nonché a caratteristiche del viso come guance, mento, orecchie e collo. “Con l’aggiornamento, dopo che gli utenti hanno scattato un selfie per generare i loro Emoji AR, sarà possibile apportare facilmente regolazioni dettagliate sui capelli, le orecchie e le caratteristiche facciali di AR Emoji”, ha affermato la stessa società di Seul in una nota stampa dove veniva presentato il nuovo update.

Samsung non ha ancora precisato la data ufficiale in cui verrà rilasciato il nuovo aggiornamento, che include anche diversi miglioramenti dal punto di vista del software e (come detto) della sicurezza. Samsung spera che questo update possa contribuire ad aumentare le vendite del Galaxy S9 e del Galaxy S9+: stando agli ultimi dati relativi ad un’indagine di mercato, gli introiti derivati da questi due nuovi prodotti non sono stati all’altezza delle aspettative.