Se il vostro Samsung Galaxy S8 è lento a caricare, seguite questi tre ottimi metodi per risolvere il problema!

Galaxy S8

Dopo aver proposto come bloccare siti web per adulti sul Samsung Galaxy S8 come rimappare il tasto Bixby su Samsung Galaxy S8 ed S8 Plus, oggi andremo a spiegarvi come risolvere il fastidiosissimo problema di una carica più lenta del previsto sull’attuale top di gamma del produttore coreano.

Se il vostro Galaxy S8 si carica lentamente oppure non funziona proprio, vi consigliamo di leggere con attenzione ogni passaggio che tra qualche minuto riporteremo qui sotto. Nonostante gli attuali dispositivi di punta targati Sasmung sono dotati di un ottimo hardware in grado di offrire prestazioni di altissimo livello in tanti fino ad oggi hanno riscontrato problemi di una ricarica non proprio rapida.

Tutto ciò potrebbe succedere per un banale problema del firmware, di una ROM non funzionante al 100% o qualche altro problema non grave, come l’installazione di applicazioni non ufficiali…. Per sapere quale è il vero problema che sta affliggendo il vostro S8, dovete tassativamente iniziare con un riavvio in modalità provvisoria. Affidandovi a questa modalità, iniziate a verificare se il problema è dovuto dall’installazione di app non ufficiali.

Metodo numero uno – Avviare il Galaxy S8 in modalità provvisoria, ecco come fare

  • In primis tenete premuto il pulsante di accensione del top di gamma targato Samsung;
  • Proseguendo attendete di visualizzare il messaggio Galaxy S8 sullo schermo;
  • A questo punto rilasciate il pulsante;
  • Tenete ora premuto il pulsante Volume giù;
  • Quando il terminale completa il riavvio, rilasciate il pulsante volume giù;
  • Appena avete riavviato il Samsung Galaxy S8 nella modalità provvisoria, iniziate a usarlo con tutte le app di terze parti disattivate;
  • Collegate il caricatore e vedete se il problema è stato risolto.

Se il telefono è tornato a caricarsi velocemente, vuol dire che qualche applicazione non le permetteva di ricaricarsi per bene.

Se il problema persiste passiamo al metodo numero due:

Eliminare la cache sul Galaxy S8

  • Spegnete il Samsung Galaxy S8;
  • Riavviate a questo il punto il dispositivo in recovery mode;
  • Tenete premuti tutte e tre i tasti, quando il logo S8 viene mostrato sullo schermo, rilasciate il pulsante Power e continuate a tenere premuti gli altri due;
  • Una volta che il logo Android appare sul display, rilasciate tutti quanti i tasti in contemporanea;
  • Iniziate la navigazione usando il tasto volume giù;
  • Evidenziate l’opzione seguente: Wipe cache partition, selezionate toccando il tasto di alimentazione;
  • Anche in questa circostanza, affidatevi al tasto Volume giù per evidenziare l’opzione SI;
  • Iniziate la pulizia della cache premendo il tasto di alimentazione per l’ennesima volta;
  • Aspettate fino a quando non termina;
  • Ora evidenziate l’opzione seguente: riavvia il sistema;
  • Riavviate con il tasto di alimentazione;
  • Aspettate che lo smartphone si riavvi in automatico.

Se avete risolto siamo contenti per voi, in caso contrario c’è il terzo metodo che è quello che al 100% andrà a risolvervi il problema – prima di tutto però vi consigliamo un bel backup di tutti i vostri dati -:

Effettuare un hard reset sul Samsung Galaxy S8

  • Il primo passaggio che dovete fare consiste nello spegnere il Galaxy S8;
  • Per l’ennesima volta seguite alla lettera ogni passaggio riportato sopra, fino a quando non visualizzare il logo Android sul display;
  • Usate il tasto volume giù per evidenziare la seguente opzione: cancella i dati-factory reset;
  • A questo punto avviate il ripristino di fabbrica tappando sul tasto di accensione;
  • Optate per SI;
  • Aspettate la conclusione del processo;
  • Ora selezionate riavvia il sistema;
  • In conclusione, premete il tasto di alimentazione e aspettare che il Galaxy S8 si riavvii in automatico.

 

Se le soluzioni da noi riportate non vi hanno dato una mano a risolvere il problema, allora sicuramente è un problema di batteria che va cambiata, il cavo, porta USB oppure nel peggior dei casi un problema hardware. Portate lo smartphone in un valido centro assistenza e vedete cosa vi dicono.

Alla prossima lettori di Outofbit.