AndroidNewsSmartphone

Galaxy S22 e S22+ sul mercato dopo S22 Ultra: perché questo ritardo?

samsung galaxy S22

Dopo settimane di indiscrezioni, suggerimenti vari e leak, sembrava che sui Galaxy S22 fosse ormai tutto abbondantemente chiaro. Sui nuovi telefoni di Samsung si conosce ormai quasi tutto: specifiche tecniche, caratteristiche estetiche, prezzi, data di lancio. Fino ad oggi non parevano esserci dubbi nemmeno sulla data di rilascio sul mercato di tutti e tre i device, ovvero Galaxy S22 “standard”, Galaxy S22+ e Galaxy S22 Ultra. Invece, stando all’ultimissima voce, pare che il Galaxy S22 Ultra verrà rilasciato sul mercato prima degli altri due telefoni.

samsung galaxy S22

E’ quanto rivelato da un autorevole leaker come Jon Prosser, che ha ovviamente dato una brutta notizia a tutti i fan di Samsung, specialmente a coloro che hanno già deciso di optare per uno dei due telefoni un po’ più economici.

Stando a quanto spiegato da Prosser, il Galaxy S22 Ultra verrà rilasciato sul mercato il 25 febbraio, mentre per il Galaxy S22 e il Galaxy S22 Plus bisognerà attendere l’11 marzo. 

Jon Prosser spiega inoltre che alla base di questo ritardo ci sarebbero dei “problemi della catena di approvvigionamento” non meglio chiariti da Samsung, che causano una “leggera battuta d’arresto” ai piani dell’azienda sudcoreana. Fortunatamente, non sembrano esserci dubbi sul fatto che sarà possibile preordinare S22, S22+ e S22 Ultra a partire dal giorno stesso del loro annuncio: i tre nuovi telefoni saranno infatti i protagonisti dell’evento Unpacked programmato da Samsung per il 9 febbraio.

Di certo l’eventuale strategia descritta da Jon Prosser sarebbe una novità per la società con sede a Seul. Se andiamo a guardare cosa è accaduto di recente, notiamo che Galaxy S21, S21+ e S22 Ultra sono stati annunciati ufficialmente il 14 gennaio 2021 e resi disponibili il 29 gennaio. Lo stesso è avvenuto con Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra, presentati ufficialmente l’11 febbraio 2020 e messi a disposizione negli USA dal 6 marzo dello stesso anno.

L’impressione degli esperti del settore è che Samsung stia cercando di effettuare una mossa in stile iPhone 12, ossia dividendo in due parti la disponibilità dei suoi prossimi telefoni di fascia alta per due motivi: oltre a cercare di far fronte all’ormai cronica carenza globale di chip, l’azienda della Corea del Sud cerca di sfruttare al massimo il prodotto più prestante dell’intera serie, lanciandolo subito sul mercato e cercando così di ottenere più guadagni possibili.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Snapdragon Tech Summit, ecco le date: la novità sarà Snapdragon 8 Gen2

AndroidNewsSmartphone

La fotocamera del Galaxy S23? Niente di esaltante (almeno per ora)

News

BLUETTI EP500Pro arriva sul mercato europeo

AppleMacNews

MacBook Pro M2, SSD più lenti rispetto al MacBook Pro M1