Samsung ha iniziato ad aggiornare le varianti internazionali del Galaxy Note 8 con la seconda patch di sicurezza Android di agosto all’inizio di questa settimana. Il lancio dell’update è stato avviato nel Regno Unito e negli Emirati Arabi Uniti, anche se altri mercati dovrebbero seguirne l’esempio entro la fine del mese.

galaxy note 8

Il nuovo firmware è identificato dal numero di build “N950FXXU4CRH3” e arriva poco dopo che le versioni con processore Exynos avevano già iniziato a ricevere l’aggiornamento di sicurezza originale datato 1 agosto.

Il changelog delle modifiche che accompagna la patch non menziona alcunché al di fuori dei miglioramenti della sicurezza, sebbene l’aggiornamento contenga quasi certamente almeno una correzione critica, come si può facilmente vedere nei paesi in cui la distribuzione del pacchetto OTA originale è già stata completata.

Alcuni possessori delle varianti con chip Exynos 8890 del Galaxy Note 8 ha affermato che la maggior parte dei sensori dei propri dispositivi, salvo il lettore di impronte digitali, ha smesso di funzionare dopo l’installazione del primo aggiornamento di agosto: un bug piuttosto fastidioso che si spera sia stato risolto con il nuovo pacchetto software di Samsung, anche se non sono ancora giunte notizie in tal senso.

Il successore Galaxy Note 9, annunciato di recente, è il primo smartphone Android di Samsung a gestire la patch di sicurezza di agosto, con il telefono attualmente disponibile per i preordini in tutto il mondo e in programma per una distribuzione mondiale venerdì 24 agosto.

Tornando al Galaxy Note 8, vale la pena ricordare alcune specifiche tecniche. Il telefono è dotato di un grande display da 6.3 pollici e di una risoluzione da 2960×1440 pixel e si presenta con 6 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Per quanto riguarda la batteria, siamo di fronte ad una da 3300 mAh. Il device ha inoltre una doppia fotocamera posteriore, con due sensori, entrambi da 12 MP. Sul davanti è invece posizionata una fotocamera da 8 MP.