Una nuova versione del Galaxy Note 2 con Snapdragon 600 potrebbe arrivare a breve.

Galaxy Note 2 snapdragon 600

 

Samsung starebbe sviluppando una nuova variante del Galaxy Note 2 dedicata al solo mercato cinese, con una CPU Snapdragon 600, abbandonando così il precedente processore Exynos.

Un benchmark AnTuTu trapelato in queste ora mostra un GT-N7108D, in esecuzione con un processore da 1,9 GHz e Android 4.2.2 Jelly Bean. Con un punteggio di 26.901 punti, questa nuova variante potrebbe assere ancora più performante dell’attuale S4.

Il nuovo Galaxy Note 2 Lte per il mercato cinese potrebbe essere commercializzato da China Mobile con supporto alle reti TD-LTE, ed è proprio per questo motivo che Samsung sta lavorando su CPU Qualcomm Snapdragon 600 che godono di un chip LTE integrato con una migliore durata ed efficienza.

Galaxy Note 2 snapdragon 600

 

Resta comunque l’interrogativo sul perché Samsung stia lavorando sulla vecchia versione del suo phablet visto l’imminente presentazione del Note 3 che dovrebbe avvenire a settembre all’IFA di Berlino.

 

Via