Torna prepotentemente di moda la voce secondo cui a breve gli utenti 3 Italia e Wind potrebbero subire nuovi disagi in quanto a copertura della rete. Il roaming gratuito verso le reti TIM è agli sgoccioli, ecco i possibili scenari.

wind tre italia

Ad oggi non è foriera di ottime notizie la fusione tra Wind e 3 Italia. Già nelle ultime settimane sono emersi i malumori di un’utenza che ha già toccato con mano le problematiche legate alla rete del nuovo brand. Problematiche che, diciamolo chiaramente, sono state soltanto “nascoste” dall’accesso gratuito alla rete TIM. Insomma, il roaming verso le reti dell’operatore nazionale ha sì messo una pezza durante l’estate (periodo tradizionalmente più “caldo”, in tutti i sensi, per i gestori telefonici) ma di fatto ha solo rinviato il problema.

Il roaming verso TIM, diciamolo subito, non dovrebbe essere più disponibile a giorni. In diverse zone d’Italia la novità, tutt’altro che gradita, è già arrivata, entro fine settimana dovrebbe finalmente estendersi anche al Sud che era stato “risparmiato” grazie al flusso massiccio di turisti. Il problema sostanzialmente è quello emerso da alcune settimane: la cessione delle antenne di H3G a Iliad (a stretto giro di posta Free Mobile – ammesso che si chiamerà così – dovrebbe fare il suo arrivo in Italia) è stato l’ulteriore colpo di grazia dopo che già in precedenza si erano registrati importanti sovraccarichi dopo il passaggio degli utenti Tre sulle reti Wind.

Restiamo, in ogni caso, nel campo delle ipotesi, anche perché al momento non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale dalle aziende interessate. Dopo l’aggiornamento da remoto delle SIM H3G si avrà un quadro più chiaro della situazione, soprattutto quando cesserà l’accesso via roaming alla rete TIM. Eventuali problematiche legate al segnale e alla copertura, tra l’altro, sarebbero un’ulteriore gatta da pelare per Wind, già alle prese col crescente malcontento della sua utenza dopo la notizia delle prossime rimodulazioni, previste a partire dal prossimo 10 settembre.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .